Plus500: Recensione e Opinioni Aggiornate al 2022

In questa recensione di Plus500 trovi tutti i dettagli sulla società e sulla sua piattaforma di trading Plus500, una delle più importanti piattaforme per il trading online al mondo.

Mille parole non arrivano alla tua opinione personale, perciò ti invitiamo a provarla qui gratuitamente per valutarla in prima persona. Puoi testarla senza costi, né rischi né obblighi, per tutto il tempo che desideri. Avrai a disposizione anche un servizio clienti online via chat, a cui potrai rivolgere domande e ricevere le informazioni che desiderati, in ogni momento. Se ti interessa imparare ad utilizzarla puoi sfruttare la nostra guida a Plus500 in 3 passi, con cui potrai iniziare ad usarla oggi stesso.

Per quanto riguarda il conto reale, il 79% dei conti degli investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Cos’è Plus500?

Plus500 è un broker CFD, perciò offre la possibilità di fare trading sui mercati finanziari negoziando al rialzo e al ribasso sul prezzo degli asset.

Plus500 fornisce CFD su azioni, Forex, criptovalute, materie prime, ETF, indici e opzioni. Proprio le opzioni rappresentano una particolarità di Plus500 che la differenziano rispetto a tanti altri broker. In questa recensione di Plus500 era doveroso evidenziare una caratteristica che lo rende più raro rispetto ad altri broker presenti sul mercato.

Il nome del broker, Plus500, è allo stesso tempo anche il nome della piattaforma di negoziazione, che si può usare gratuitamente, a seguito dell’iscrizione (che non richiede depositi).

Recensione di Plus500: è affidabile?

Plus500 è una piattaforma decisamente affidabile, poiché opera nel pieno rispetto delle normative europee ed italiane. Infatti, è regolato dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) con numero di licenza Numero 250/14. CySEC che appartiene alla direttiva MiFID dell’Unione Europea.

E’ inoltre iscritta al registro Consob (licenza n.2912), ragion per cui questa recensione conferma che Plus500 può offrire i suoi servizi ai clienti italiani, che possono così fare trading online in modo perfettamente legale e sicuro.

La società Plus500 è quotata in borsa nel Mercato Principale della London Stock Exchange, motivo per cui è regolata anche dalla FCA, la Financial Conduct Authority del Regno Unito.

La piattaforma di trading Plus500

La piattaforma per trading di Plus500, che puoi visualizzare nell’immagine qui sotto, è molto apprezzata poiché chiara, pratica e intuitiva, anche se occorre ricordare che i CFD sono strumenti finanziari complessi.

La piattaforma di trading Plus500
La piattaforma di trading Plus500 (prezzi illustrativi)

Sulla sinistra sono presenti le categorie di asset negoziabili. Cliccandoci su si possono visualizzare gli asset specifici ad esse appartenenti, che vengono mostrati nella lista sulla destra.

Nella lista si possono consultare i prezzi in tempo reale, sia di acquisto (posizioni long, rialziste) che di vendita (posizioni short, ribassiste), i minimi e massimi di giornata e le informazioni sul CFD. Infatti, cliccando sulla “i” situata sulla destra del rigo dell’asset, si possono visualizzare informazioni importanti quali spread, commissioni di overnight ma anche delle informazioni clou per l’analisi fondamentale come ad esempio il calendario economico. In questa recensione di Plus500 evidenziamo che tale funzionalità è stata aggiunta di recente ed è stato di sicuro un passo in avanti a favore degli utenti.

Il grafico in basso si può allargare e consente di utilizzare delle funzioni di analisi tecnica avanzate. Anche gli esperti potranno trovare di sicuro interesse le sue funzioni grafiche avanzate ma semplici da applicare, utili per l’analisi tecnica dei grafici.

Come si presenta la piattaforma di trading Plus500
Il grafico su Plus500 (prezzi illustrativi)

Su cosa si può fare Trading con Plus500

La piattaforma trading Plus500 fornisce CFD per fare trading al rialzo e ribasso su:

  • Azioni: tutte le principali azioni italiane, centinaia di azioni americane, europee, asiatiche e oceaniche
  • Forex: tutti i cambi principali (tra cui EUR/USD) e secondari. Inoltre, in esclusiva, la possibilità di negoziare sul valore del Bitcoin
  • Indici di Borsa: tra cui FTSE MIB, DAX, SP 500, Dow Jones, NASDAQ, FTSE 100, SMI, CAC, Nikkei, HSE ed altri ancora.
  • Materie prime: tra cui petrolio, oro, gas naturale, argento, rame, palladio, cacao, cotone, caffè ecc.
  • ETF: fondi d’investimento di tipo Exchange Traded Fund di tipo settoriale tra cui ETF materie prime (ETF Petrolio, ETF Oro, ETF Gas), assicurativi, azionari, su indici ecc.
  • Opzioni: da non confondere con le opzioni binarie. Si tratta delle tradizionali opzioni CALL e PUT con scadenza. Per ulteriori informazioni consulta il nostro articolo dedicato alle opzioni su Plus500.
Su cosa si può fare trading con Plus500

Politica dei fondi dei clienti di Plus500

Volersi assicurare che un broker sia affidabile non solo è comprensibile, ma anche giusto e saggio. Per questo, occorre considerare che a proposito dei fondi dei clienti, Plus500:

  • Tiene i fondi del cliente in un conto bancario separato del cliente, secondo le normative relative ai fondi dei clienti come stabilito dalla CySEC
  • Non apre posizioni speculative sul mercato
  • Non ha alcuna esposizione a debito corporate o al debito sovrano
  • Non investe i fondi dei clienti retail
Analizziamo la sicurezza di Plus500

Plus500 è una truffa?

Se vi state chiedendo se Plus500 sia una truffa o meno, come si può evincere da questa recensione e nello specifico dal precedente paragrafo e da quello successivo, Plus500 è un broker che gode di una grande popolarità, vanta numerosi utenti in tutto il mondo ed è sempre all’avanguardia nell’adozione di misure a tutela del cliente.

Ad esempio, ha sempre offerto conti con la protezione dal saldo negativo, poiché con Plus500 l’utente non può mai perdere più di quanto dispone sul conto. Oggi, questa è recentemente diventata una misura obbligatoria per tutti i broker CFD, con il MiFID 2,  mentre Plus500 lo ha sempre fatto, ponendosi di fatto come modello da seguire nel settore.

Inoltre, Plus500 offre strumenti di protezione tra cui Stop Loss e Stop Operativo, che consentono al trader di impostare sempre un tetto massimo di perdita, molto utile qualora il mercato si rivelasse sfavorevole nella peggiore delle ipotesi.

Opinioni di utenti e trader

Il web è pieno di opinioni su Plus500 e ciò non è affatto una cosa di cui sorprendersi poiché è una delle piattaforme di trading più popolari e utilizzate al mondo, essendo autorizzata ad operare a livello globale, nei 5 continenti.

Il suo obbiettivo è stato sin dall’inizio quello di riuscire ad offrire una delle più vaste offerte di CFD al mondo e così è successo. Sebbene si sia moltiplicata la concorrenza, Plus500 resta praticamente il sinonimo di trading con i CFD.

Sui forum Plus500 è uno dei nomi che troverete più di frequente, poiché è una piattaforma utilizzata da diverse tipologie di utente.

Plus500 come funziona

Per usare la piattaforma trading Plus500 occorre innanzitutto aprire un conto trading. Va bene anche in modalità demo, poiché nel caso si desidera proseguire, si può passare alla modalità reale partendo dalla stessa modalità demo.

La demo è assolutamente gratuita e senza costi. Si può usare sia su desktop che su mobile.

Potete accedere qui a Plus500 e cliccare sul pulsante blu centrale. Successivamente, non vi resterà che scegliere “modalità demo”.

L’iscrizione richiede:

  1. Un indirizzo email
  2. Una password che potrete scegliere liberamente

Tutto ciò richiede poco tempo.

Ovviamente, SE si desidera passare alla modalità reale, si dovranno fornire i propri dati anagrafici e gli altri dati standard per questo tipo di attività.

App di Plus500

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente di questa recensione di Plus500, per accedere alla piattaforma di trading Plus500 si può lanciarla dal browser oppure scaricarla. Ma come si effettua il download della app Plus500?

Si può procedere tramite store o tramite il sito di Plus500, dopo aver cliccato sul pulsante blu centrale come descritto nel paragrafo precedente.

La app di Plus500 è disponibile per tutti i dispositivi mobili tra cui smartphone e tablet
L’app di Plus500 (prezzi illustrativi)

Metodi di deposito e prelievo su Plus500

Depositi

Per effettuare depositi su Plus500 si possono utilizzare svariati metodi che includono Visa, Mastercard, Paypal, trasferimento bancario, Skrill, iDeal, BPay, Klarna, GiroPay, Trustly, Przelewy24, MB, MyBank e Blik.

Come si può notare c’è un’ampia scelta, che comprende non solo l’Italia ma anche altri paesi, nel caso in cui si operi dall’estero o ci si debba trasferire per lavoro. Per tutti questi metodi Plus500 non applica commissioni o costi, che tuttavia potrebbero essere applicati dallo stesso strumento di pagamento.

Prelievi

Per effettuare i prelievi con Plus500 generalmente si possono utilizzare gli stessi metodi utilizzati per il deposito, ma per ogni esigenza il servizio clienti attivo 24/7 sarà pronto a rispondervi e dare assistenza per ogni caso specifico.

FAQ

Cos’è Plus500?

Plus500 è un broker CFD che consente di negoziare al rialzo e al ribasso su azioni, Forex, criptovalute, materie, indici, ETF e opzioni. Si tratta di un broker regolamentato in Europa e autorizzato in Italia con iscrizione al registro Consob.

Plus500 è affidabile?

Sì. Plus500 è regolamentato a livello europeo da CySEC e iscritto al registro Consob (Commissione Nazionale delle Società e la Borsa) e rispetta tutte le regole imposte nel quadro MiFID II. Questi è il regime di regolamentazione attualmente vigente in Europa.

Plus500 è legale?

Plus500 è perfettamente legale, poiché regolamentato e operante nel pieno rispetto della normativa europea ed italiana. Regolamentato da CySEC e iscritto al registro Consob, può essere utilizzato dai clienti italiani purché maggiorenni.

Come si preleva su Plus500?

Per prelevare su Plus500 basta utilizzare il menu situato sulla sinistra della piattaforma, cliccare su fondi, selezionare “Prelievo” e quindi digitare la somma da prelevare. Infine, occorre scegliere il metodo di prelievo, che può essere ad esempio quello utilizzato per effettuare il deposito.