Lezione 13 – Gli alert: per non perdersi le notifiche importanti

0
Come funzionano gli alert nel trading CFD

Alcuni broker CFD, e va chiarito subito, non tutti, offrono ai propri clienti la possibilità di ricevere degli alert gratuiti. Si tratta di notifiche che avvisano il trader nel caso in cui un prezzo raggiunga un determinata quota. Alcuni di voi potrebbero confonderli con gli stop: tuttavia non sono stop, bensì avvisi. Ad esempio, se il prezzo è pari a 100, si può impostare un alert a 105 in modo tale che nel momento in cui il prezzo dovesse arrivare a 105, scatterebbe per l’appunto ala notifica.

E’ importante evidenziare che si possono impostare più alert per lo stesso asset finanziario, e più alert su più asset contemporaneamente. In pratica, potrete impostarne quanti ne vorrete. Non potevamo quindi non inserire questo aspetto nella nostra guida completa ai CFD.

In che modo si riceve la notifica? Esempio con gli alert di Plus500

Per vedere in che modo si possano ricevere le notifiche, si può prendere come esempio il popolare broker Plus500, che per l’appunto offre un sistema di alert decisamente funzionale. Plus500 offre un servizio di alert tramite tutti questi tre metodi contemporaneamente:

  • SMS: fornendo il proprio numero di telefono alla piattaforma, si può ricevere un sms istantaneo nel momento in cui il prezzo dovesse toccare la quota impostata
  • eMail: idem come sopra, ma per email
  • Notifica sul display: idem come sopra, ma sul display del proprio computer

Potrete usare tutti e tre questi sistemi contemporaneamente, oppure scegliere quelli che vi aggradano maggiormente.

Prova ora un conto demo gratuito con Plus500 (servizio CFD)

Alert per SMS, una grande comodità

Tra i vari metodi di notifica precedentemente menzionati, è di sicura comodità quello dell’sms sul proprio telefono. D’accordo, oggi si può impostare il proprio smartphone in modo tale da ricevere una notifica ben visibile anche per email, tuttavia generalmente occorre aprirla e leggerla. Già si perderebbe troppo tempo.

Inoltre, se si pensa che si possono impostare svariati alert per svariati livelli di prezzo, per più asset, allora ci si rende meglio conto di quanto gli SMS possano essere decisamente più pratici rispetto al servizio di notifica tramite email.

Se si sta al computer, con uno bello schermo, allora anche la notifica tramite display appare decisamente comoda. Ricordatevi, tuttavia, di tenere attivo l’audio, in modo tale che se vi doveste distrarre un attimo e non visualizzarla, per lo meno potreste sentirla.

Con l’sms, sempre che teniate la suoneria attiva e udibile, questo problema non si pone.

Per esperienza, troviamo il servizio di alert via sms di Plus500 decisamente comodo e ben funzionante.

Quando può essere utile impostare un alert nel trading CFD

Supponiamo che un prezzo si sia stabilizzato in un determinato range ma che si tratta di una situazione temporanea che potrebbe sbloccarsi presto e produrre variazioni anche importanti. In questo caso, potremmo impostare un alert per catturare un trend in atto, oppure, dato che questa funzione può essere già espletata dall’ordine “acquista solo quando il tasso è”, allora semplicemente potremmo impostare l’alert nel caso non volessimo aprire una posizione ma studiare meglio la situazione.

Tornando all’esempio del mercato laterale, potremmo ad esempio impostare l’alert per dare un’occhiata alla situazione tramite gli strumenti di analisi tecnica e studiare un eventuale momento in cui entrare sul mercato.