VIX, cosa è, come si fa trading sull’indice

0
Come si fa trading sull'indice VIX

Il VIX è un indice che misura la volatilità implicita delle opzioni a 30 giorni dello S&P 500, ovvero l’indice azionario statunitense Standard & Poor’s. Il VIX registra dei rialzi nei momenti o periodi di incertezza sui mercati finanziari e rappresenta un sintomo di mancanza di fiducia nel breve periodo da parte degli investitori.

Per fare trading sul VIX, si può operare tramite la piattaforma di trading CFD Plus500.

Cosa causa i rialzi del VIX?

Tecnicamente, il VIX registra rialzi quando i gestori acquistano opzioni sia put che call, al fine di coprire le proprie posizioni. Così facendo, si incrementa la volatilità.

Tale operazione si effettua quando c’è incertezza, perciò il VIX è stato soprannominato “l’indice della paura”. Maggiore incertezza (se non proprio panico) ci sarà sui mercati, più alto si muove l’indice VIX.

Tra l’indice azionario S&P500 e il VIX quindi vi è una correlazione di tipo inverso. Quando il VIX sale, S&P tende a scendere.

I valori del VIX

Generalmente si prendono come riferimento tre livelli:

  • VIX minore di 20: c’è buona stabilità sui mercati, che si presentano complessivamente rialzisti, con un basso grado di volatilità
  • VIX compreso tra 20 e 30: un mercato con una discreta volatilità, ma il cui andamento non è necessariamente al ribasso
  • VIX maggiore di 30: c’è alta volatilità, molta preoccupazione

 

Come fare trading sul VIX

Per fare trading sul VIX si può procedere tramite una piattaforma di trading CFD, come Plus500, che consente di aprire posizioni sia long che short sul valore degli ETN, più precisamente iPath S&P 500 (Volatility) VIX Short-Term Futures ETN.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.