Trading Online in Svizzera: Broker Legali, Tasse e Forum

Per fare trading online in Svizzera nel 2024 si possono utilizzare soltanto le piattaforme autorizzate delle autorità svizzere, perciò occorre fare attenzione nel caso ci si iscriva ad un broker non autorizzato. Per questo abbiamo pensato di indicarvi solo alcune delle migliori piattaforme di trading in Svizzera.

Per fare trading in Svizzera si può usare la piattaforma Plus500, una tra le migliori piattaforme di trading utilizzabili in Svizzera offerte da broker iscritti al registro FINMA. Questa piattaforma è regolamentata e autorizzata e il suo broker è operante sin da molti anni in tutto il mondo. La società Plus500 è anche quotata sulla Borsa di Londra e perciò è sottoposta ad un ulteriore livello di rigidi controlli di trasparenza e solvibilità.

Servizio di CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Il Trading Online in Svizzera

La Svizzera, nota per la sua stabilità economica, le banche di fama mondiale e un sistema finanziario ben consolidato, è diventata nel tempo un punto di riferimento anche per il trading online. Questo articolo esplora le varie sfaccettature del trading online in Svizzera, dalla sua legalità alle regolamentazioni e alle implicazioni fiscali.

Trading in Svizzera, è legale?

La risposta breve è: sì, il trading online è assolutamente legale in Svizzera. Il paese ha una lunga tradizione di servizi bancari e finanziari e, negli ultimi anni, il trading online ha guadagnato sempre più popolarità tra i residenti svizzeri e i trader internazionali. Tuttavia, come in molti paesi avanzati, il trading è regolamentato per garantire la protezione dei consumatori e la stabilità del mercato.

Posso aprire un conto di trading in Svizzera?

Sì, sia i cittadini svizzeri che gli stranieri possono aprire un conto di trading in Svizzera. I broker svizzeri offrono una vasta gamma di servizi ai loro clienti, indipendentemente dalla loro nazionalità. Tuttavia, come sempre, è essenziale fare una ricerca approfondita e scegliere un broker che meglio si adatta alle proprie esigenze e obiettivi di trading. Gli stranieri potrebbero essere soggetti a requisiti di documentazione aggiuntivi, ma nel complesso, il processo di apertura del conto è solitamente snello e senza intoppi.

Regolamentazione e enti regolatori del trading in Svizzera

La Svizzera ha un approccio molto serio alla regolamentazione del settore finanziario. L’autorità principale responsabile della supervisione dei mercati finanziari in Svizzera è la FINMA (Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari). La FINMA si assicura che i broker operino in conformità con le leggi svizzere, garantendo la trasparenza del mercato e la protezione degli investitori. Tutti i broker che desiderano operare in Svizzera devono ottenere l’approvazione dalla FINMA e rispettare rigorosi standard di operatività.

 Plus500SEY Ltd è autorizzato e regolamentato dallaSeychelles Financial Services Authority (Licence No. SD039).

Tasse sul trading in Svizzera

Uno dei principali vantaggi del trading in Svizzera è il sistema fiscale favorevole. Tuttavia, ci sono alcune cose da considerare:

  • I guadagni da trading a breve termine sono considerati reddito e, quindi, soggetti a tassazione.
  • I guadagni da investimenti a lungo termine potrebbero essere trattati come reddito da capitale e, in alcuni casi, possono beneficiare di un’aliquota fiscale più bassa.
  • La Svizzera non ha una tassa sulle plusvalenze, il che è particolarmente vantaggioso per i trader a lungo termine.
  • Come sempre, è importante consultare un consulente fiscale o un esperto locale per comprendere meglio le proprie responsabilità fiscali specifiche.

Una lingua per tutti i cantoni

Le piattaforme di trading menzionate in questo articolo prevedono la possibilità di utilizzare sia l’italiano, che il francese che il tedesco per svolgere la propria attività di trading online. Perciò, a prescindere dalla propria provenienza e lingua preferita, si può impostare la lingua preferita e ricevere assistenza nella stessa.

Con Plus500, la prima piattaforma che abbiamo menzionato, c’è una chat di supporto in tempo reale disponibile in numerose lingue, tra cui italiano, francese, tedesco e inglese. Perciò, a prescindere dalla vostra lingua preferita, potrete ottenere assistenza direttamente sulla piattaforma in qualsiasi momento. Una comodità non da poco.

Quanto costa il trading in Svizzera?

Generalmente, chi vuole comprare azioni reali in Svizzera deve necessariamente assumersi vari costi applicati dai broker quali commissioni di intermediazione relative al fatturato e alle transazioni, spese per la custodia dei titoli acquistati, la classica imposta sul valore aggiunto, oltre spese per il mantenimento del conto ed eventuali diritti commerciali.

I broker CFD non appartengono a questa categoria e perciò consentono di fare trading con i soliti costi previsti dello spread e della commissione di overnight. I CFD, rispetto alle azioni tradizionali, consentono di operare con leva e quindi dare maggior potenza anche ai piccoli capitali (ma allo stesso tempo aumentano il rischio).

Forum di trading in Svizzera

I forum sono sempre tra i migliori strumenti a disposizione degli utenti quando si desidera approfondire un argomento con le opinioni altrui. Sui forum di trading in Svizzera si possono ottenere informazioni preziose su broker svizzeri, tasse sul trading in Svizzera, ma anche commenti sui mercati e analisi tecniche.

Certo, i mercati finanziari sono un campo internazionale e non territoriali, tuttavia un approccio territoriale per ciò che riguarda le norme vigenti, i broker legali, le tasse (ecc.) sono sicuramente argomenti per i quali è meglio restare aggiornati con i trader che operano dallo stesso territorio e quindi con le stesse condizioni. Se cambia una legge, è più facile notarlo su un Forum, piuttosto che trovare una notizia tra le centinaia presenti su un quotidiano.

Uno dei migliori forum di trading in Svizzera è Andlil.com, dove si possono trovare migliaia di argomenti e migliaia di discussioni attive sul trading. Sebbene il sito sia francese, vi sono numerosi svizzeri con i quali comunicare.

Diploma di trading in Svizzera (Ginevra)

Chi desidera trasformare la passione del trading in una vera e propria professione, in Svizzera può trovare delle scuole dedicate proprio a questo. Infatti, oggi è possibile ottenere un diploma di trading in Svizzera, che consente a chi lo detiene di operare sui mercati finanziari a livello professionale, per conto di società d’investimento, investitori privati ecc.

Ad esempio, tramite l’Ecole de Management et de Communication di Ginevra, è possibile diventare un trader professionale tramite il Diplôme en Trading, il diploma in trading. I corsi partono ad agosto (ma prevedono anche una sessione invernale) e prevedono 120 ore di corso in 5 mesi. La formazione viene svolta di sera, 2-3 giorni a settimana dal lunedì al giovedì dalle ore 18 alle ore 21. Inoltre, vi sono 5 giorni di trading dal vivo in settimana dalle 9 alle 16.

Chi è interessato può approfondire tramite questa pagina ufficiale. Non conosciamo i costi ma prendiamo questo corso come esempio per dare spunto a coloro che volessero diventare dei trader di professione. Infatti, il trader lo si può svolgere a livello amatoriale, per arrotondare o semplicemente per passione, oppure a livello professionale, per conto proprio o per conto di terzi, come ad esempio per istituti finanziari. La figura del trader per istituti finanziari è molto ben pagata, anche se ovviamente richiede delle buone doti sul campo.

Nota: il diploma qui riportato prevede i propri corsi in lingua francese.

Sintesi

  • Il trading online è legale e ben regolamentato in Svizzera, con la FINMA che funge da principale ente regolatore.
  • Sia i residenti svizzeri che gli stranieri possono aprire conti di trading in Svizzera e godere dei vantaggi di un mercato finanziario stabile e affidabile.
  • Il sistema fiscale svizzero è favorevole ai trader, ma è essenziale comprendere le specifiche responsabilità fiscali relative ai propri guadagni.

Conclusione

La Svizzera, con la sua forte economia, un sistema bancario robusto e un ambiente regolamentato, offre un terreno fertile per il trading online. Per coloro che cercano di entrare nel mondo del trading o di espandere le loro operazioni, la Svizzera rappresenta una scelta eccellente. Tuttavia, come sempre, la chiave del successo risiede nella formazione, nella comprensione del mercato e nella scelta di broker affidabili e regolamentati. Con una preparazione adeguata, il cielo è il limite per il trading nella nazione alpina.

IMPORTANTE: Queste informazioni NON sono rilevanti per i residenti nell’UE che devono essere serviti dalle filiali UE del Gruppo Plus500, come Plus500CY Ltd, autorizzata dalla CySEC (Reg. 250/14). In Europa si applicano requisiti normativi diversi, come le limitazioni della leva finanziaria e le restrizioni sui bonus.

Trading in Svizzera FAQ

È legale il trading online in Svizzera?

Il trading online in Svizzera è legale, purché svolto con piattaforme autorizzate dalle autorità svizzere competenti. In Svizzera, l’autorità competente è la FINMA (Autorità Federale di Vigilanza sui Mercati Finanziari).

Qual è l’età minima per fare trading in Svizzera?

L’età minima per poter fare trading in Svizzera è 18 anni, età in linea con l’ordinamento italiano. I minori di 18 anni non possono aprire un conto con un broker.

Quali piattaforme di trading si possono usare in Svizzera?

Per fare trading in Svizzera è obbligatorio utilizzare piattaforme offerte dai broker autorizzati dalla FINMA (Autorità Federale di Vigilanza sui Mercati Finanziari).

Come funzionano le tasse per il trading in Svizzera?

In Svizzera attualmente non vi sono tasse sul capital gain proveniente dall’attività di trading online. Ciò vuol dire che non vi è tassazione per l’attività di trading per chi ha residenza fiscale in Svizzera.

Articolo precedenteFrattali, indicatori tecnici: Cosa Sono, Come si Leggono
Articolo successivoGuida Plus500: Come Fare Trading in 3 Mosse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.