Trading online in Bahrain: quali broker si possono usare?

Per fare trading online da Bahrein occorre utilizzare dei broker autorizzati nel paese, come ad esempio Plus500, un broker regolamentato a livello internazionale e operante anche in Bahrein. Sulla piattaforma di trading di Plus500 i concittadini italiani possono operare anche dal Bahrein.

Nota: il 72% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Plus500 opera in Bahrain ed è autorizzato dalla Banca Centrale del Bahrein (CBB) che per quanto riguarda le autorizzazioni alle società d’intermediazione estere, ricopre il ruolo che in Italia è ricoperto dalla Consob. Esso perciò presenta tutte le autorizzazioni per essere utilizzata anche dagli italiani che vogliono fare trading in Bahrain.

I broker legali in Bahrain

Oltre a Plus500, che è certamente legale e molto utilizzata anche in Arabia Saudita, vi sono altre piattaforme alternative che si possono utilizzare in Bahrain. Qui di seguito potete consultare una tabella con alcune valide alternative per fare trading in Bahrain in modo legale. Si tratta di broker regolamentati e autorizzati da enti riconosciuti a livello internazionale. Come si può vedere, oltre alla già menzionata Plus500, si possono valutare anche eToro e MetaTrader (offerta da AvaTrade).

PIATTAFORMA DEMO DI PRATICA VANTAGGI
Logo di Plus500, broker cfd trading Il 72% dei conti al dettaglio perde denaro Consulta la Guida Plus500 Conto Demo Senza Deposito
Regolamentato (CySEC)
Iscrizione rapida
Azioni emergenti e IPO
Spread competitivi
Trading da browser o App
Logo di Plus500, broker cfd trading Il 67% dei conti al dettaglio perde denaro Consulta la Guida eToro Conto Demo Senza Deposito
Regolamentato (CySEC)
Copy trading
Facile da usare
Azioni a zero commissioni
Trading da browser o App
Logo di MetaTrader Il 72% dei conti al dettaglio perde denaro Consulta la Guida a MetaTrader Conto Demo Gratuito
Regolamentato in Europa (CBI)
Iscrizione facile
Formazione gratuita e webinar
Azioni Amazon e Bitcoin
Offerta da AvaTrade

Siete liberi di scegliere anche altri broker, fermo restando che facciate attenzione a scegliere un broker autorizzato in Polonia, poiché in caso contrario potreste avere problemi con la legge. I broker in tabella invece sono regolamentati e perfettamente legali in Bahrain.

Trading in Bahrain: è legale?

Il trading nel Bahrein è legale tuttavia per farlo è necessario aprire un conto di trading con un broker che sia effettivamente autorizzato dall’autorità competente, che nel caso del Bahrain è rappresentato dalla Banca Centrale del Bahrain (BCB).

Perciò, quando si sceglie un broker in Bahrain, è fortemente consigliato controllare che questo sia effettivamente autorizzato dalla Banca Centrale del Bahrain (BCB) . I broker presenti nella tabella mostrata precedentemente, sono tutti autorizzati in Bahrain dalla BCB e perciò si possono utilizzare, oltre che in Italia, anche nel Bahrain.

Verifica se un broker consente di fare trading dalla Bahrain

In generale, per verificare se un broker dispone effettivamente delle autorizzazioni necessarie per offrire i propri prodotti di trading in Bahrain, basta visitare la sua homepage e scorrere fino in fondo alla pagina. Lì è possibile trovare tutte le informazioni riguardanti le autorizzazioni e le regolamentazioni, con tanto di numero di licenza.

Un ulteriore livello di sicurezza è dato dal controllare se la società che gestisce il broker sia presente nei registri delle autorizzazioni dell’autorità di controllo. Per questo occorre accedere alle informazioni pubbliche fornite dalla BCB. Per eventuali informazioni, comunque, potete sempre consultare il servizio clienti del broker. I broker seri e professionali dispongono sempre di un servizio clienti pronto a chiarire eventuali dubbi.

Età e requisiti per fare trading online in Bahrain

Per fare trading in Bahrain occorre essere maggiorenni per lo stato bahreinita, quindi avere 21 anni. Come si può vedere non basta avere i 18 anni così come nella maggior parte dei paesi, bensì 21 anni.

Se si è aperto un conto in Italia e ci si trova in Bahrain quando si hanno ancora la minore età per la legge bahreinita, è consigliabile chiedere informazioni al servizio clienti del broker e nel caso chiedere alle autorità locali, circa l’utilizzo della piattaforma, soprattutto per lunghi periodi (trasferimento).

Plus500 in Bahrain

Come abbiamo messo in evidenza nell’introduzione dell’articolo, Plus500 rientra tra le piattaforme utilizzabili in Bahrain. Per fare trading online con Plus500 dalla Bahrain basta recarsi sul sito ufficiale a aprire un conto. La procedura è molto semplice e richiede meno di 30 secondi (basta fornire un’email e impostare una password) per aprire un conto demo e praticare con un capitale virtuale. Il passaggio al conto reale è facoltativo e presenta un deposito minimo di 100$.

Per tutti i suoi clienti, anche dalla Bahrain, Plus500 offre la possibilità di aprire un conto demo gratuito, senza alcun obbligo di passaggio al conto reale.

La piattaforma Plus500 è certamente tra le migliori che offre una massima sicurezza ai clienti, è legale e regolamentata.

Abbiamo pubblicato anche una guida al trading con Plus500 per chi desiderasse utilizzarla per la prima volta.

Tasse in Bahrain sul capital gain

Le tasse in Bahrain riguardo il capital gain, come si può ben intuire, sono differenti rispetto a quelle applicate in Italia. Inoltre, va detto che in genere le leggi possono essere soggette ad aggiornamento, perciò vi consigliamo di chiedere informazioni o a un commercialista con esperienza del luogo oppure al servizio clienti del broker.

Inoltre, nel caso in cui vi trasferiate in Bahrain avrete comunque sempre la possibilità di contattare il servizio clienti via live chat presente sulla piattaforma e chiedere delucidazioni in merito alla vostra situazione specifica, chiedendo chiarimenti riguardo la gestione del conto di trading.