Spread Betting: Cosa è? E’ legale in Italia?

Ultimo Aggiornamento

Per spread betting si intendono delle tipologie di scommesse in cui il pagamento è basato sull’accuratezza della previsione. Quindi, non si tratta di un semplice “vinci o perdi” con delle quote fisse, ma di un tipo di scommessa in cui più si è precisi e più si vince.

Si chiama “spread” betting perché lo spread rappresenta un intervallo di possibili risultati. La scommessa è se il risultato finale sarà sopra o sotto tale intervallo.

Lo spread betting viene proposto in varie forme che vanno dalle scommesse sportive allo spread betting finanziario, ovvero ciò di cui vogliamo parlare in questo articolo.

Per fare trading sui mercati finanziari legalmente, prova un broker regolamentato e legale in Italia.

Spread betting finanziario

In alcuni paesi, lo spread betting riguarda soprattutto strumenti finanziari. Infatti, lo dimostra che le principali società specializzate in spread betting generino ricavi soprattutto dai mercati finanziari.

Le scommesse sugli spread finanziari in questi paesi ricordano molto i mercati dei futures e delle opzioni, con alcune differenze:

  • Il costo è dato dalla differenza tra prezzo bid e ask (lo spread, per l’appunto)
  • Le scommesse sullo spread sono soggette a un regime fiscale diverso rispetto a quello dei titoli e dei futures;
  • Le spread bets sono più flessibili (ad esempio possono creare nuovi strumenti in modo relativamente semplice come futures su azioni individuali) e possono avere stop loss garantiti;
  • La negoziazione avviene fuori dalla Borsa, con il contratto esistente direttamente tra la società market-maker e il cliente, ed è quindi soggetto a un livello di regolamentazione inferiore.

CFD e Spread Betting sono la stessa cosa? Le differenze.

Intorno al 2001, alcuni fornitori di CFD si sono resi conto che i CFD avevano lo stesso effetto economico delle scommesse sugli spread finanziari tranne per il fatto che gli utili delle scommesse sugli spread erano esenti dall’imposta sugli utili da capitale. Questo accadeva, ad esempio, nel Regno Unito.

Alla luce di ciò, la maggior parte dei fornitori di CFD (i cosiddetti broker CFD) perciò decise di lanciare anche delle operazioni di scommesse sugli spread finanziari (spread betting) parallelamente alla propria offerta di CFD.

Nel Regno Unito, il mercato dei CFD rispecchia il mercato delle scommesse sugli spread finanziari e i prodotti sono molto simili per diversi aspetti.

Tuttavia, a differenza dei CFD, che sono stati esportati in un numero di paesi diversi, la diffusione delle scommesse è rimasta principalmente un fenomeno britannico e irlandese, poiché devono fare i conti con le norme fiscali di ogni paese.

Lo spread betting sulle case e non solo

La diffusione delle scommesse si è spostata al di fuori dell’ambito dei mercati sportivi e finanziari (vale a dire quelli che si occupano esclusivamente di azioni, obbligazioni e derivati), per coprire una vasta gamma di mercati, come i prezzi delle case.

Si tratta dello spread betting sul mercato immobiliare, che ad esempio ha avuto molto successo nel Regno Unito a partire dalla seconda metà degli anni 2000.

In quegli anni, il risultato si basava sull’indice dei prezzi delle case ufficiali. Si poteva scommettere sul rialzo o sul ribasso dei prezzi delle case.

Alternative legali allo spread betting

In Italia, i broker CFD sono legali sotto tutti i punti di vista. Chiunque, infatti, purché di maggiore età, può investire sui rialzi e sui ribassi di prezzo nei mercati finanziari. Tuttavia, è bene distinguere i broker regolamentati da quelli non regolamentati!

Il CFD, infatti, è uno strumento finanziario che replica le performance di un asset quotato sul mercato. In questo modo, il CFD consente di negoziare al rialzo (aprendo posizioni long) ma anche al ribasso (aprendo posizioni  short).

Leggi di più: Cosa sono i CFD?

Sulla piattaforma di trading, per fare questo l’utente non deve fare altro che selezionare un asset e quindi cliccare su “Acquista” o “Vendi” per aprire una posizione rialzista (se prevede un rialzo del prezzo) o ribassista (se prevede un ribasso del prezzo).

Tra i broker CFD regolamentati a livello europeo, legali in Italia e molto conosciuti vi è 24option, che consente di accedere anche ad un conto demo gratuito.

Per imparare a utilizzare la piattaforma, consigliamo la nostra guida 24option oppure il PDF gratuito offerto dalla stessa società.