Plus500 Problemi col Pagamento: Soluzioni

Ultimo Aggiornamento

Ci sono problemi di pagamento con Plus500? La risposta è no. Questa domanda, tuttavia, viene posta per tutti i broker e perciò è normale che la si ponga anche per uno dei broker più famosi e utilizzati al mondo.

Per essere precisi e totalmente trasparenti, va evidenziato che alcuni utenti hanno riscontrato dei problemi con il prelievo con Plus500, ma questi possiamo affermare che sono stati completamente risolti. Questi possono accadere quando non si conoscono bene o non si leggono le istruzioni per il pagamento.

Per provare personalmente Plus500, puoi farlo anche con un conto demo gratuito senza deposito richiesto.

Esempi di problemi col prelievo su Plus500

Con Plus500 potrebbero sorgere dei problemi con il prelievo in questi casi:

  • Lo strumento con cui si desidera prelevare non è accettato da Plus500
  • Si desidera prelevare il bonus di Plus500 (questo problema non è più riproponibile in quanto Plus500 non offre più alcun bonus)
  • Attività non regolari (es. scalping)
  • Fondi virtuali scambiati per vero denaro
  • Errori di compilazione dei dati IBAN e Swift

Soluzioni agli eventuali problemi di pagamento Plus500

Esaminiamo quindi le soluzioni ai problemi evidenziati.

Modalità di pagamento non accettata

Nel caso in cui la modalità di prelievo non fosse accettata, la soluzione è quella di contattare il servizio clienti (disponibile anche tramite live chat) e fare presente il problema.

Tieni conto che Plus500 offre diverse modalità di prelievo, perciò potrai avrai ampia scelta. Tra le varie vi sono carte di credito, portafogli elettronici e il classico bonifico.

I tuoi soldi restano lì al sicuro, perciò una volta che avrai risolto (e lo risolverai in brevissimo tempo) il problema della modalità di prelievo, otterrai tutto ciò che ti spetta.

Attività non regolari

Plus500 ha delle regole che vanno rispettate da parte dell’utente. Ad esempio, una di queste riguarda lo scalping.

Lo scalping consiste nell’aprire e chiudere posizioni dopo pochissimi secondi, un’attività comunemente definita scorretta. Plus500 accetta operazioni che vengano chiuse almeno 120 secondi dopo l’apertura.

Un’attività prolungata e consapevole di scalping potrebbe invalidare i profitti, perciò è sempre meglio non approfittare della piattaforma di trading Plus500 per usarla a fini di scalping.

Fondi virtuali scambiati per vero denaro 

Può sembrare strano ma accade anche questo. Alle volte si può confondere il denaro virtuale del conto demo con il proprio denaro reale e magari si può pensare di prelevare cifre più alte di quelle disponibili sul proprio conto reale.

Il conto reale e il conto demo sono due conti distinti. Sul primo si opera realmente, sul secondo si fa pratica.

Errori nei dati IBAN e Swift

Quando si inseriscono le proprie coordinate bancarie per i pagamenti, è normale che si possa commettere un errore. Con tutte quelle cifre e lettere da riportare, la cosa è normale.

Oltre l’IBAN viene richiesto il codice SWIFT poiché si tratta di pagamenti internazionali. Abbi cura di ricontrollare i dati inseriti più volte.

A volte problemi di pagamento con Plus500 erano dovuti proprio al mancato inserimento del codice SWIFT, che invece è assolutamente necessario per poter effettuare il prelievo.

Conclusioni

Abbiamo visto che eventuali problemi di pagamento di Plus500 possono essere risolti facilmente. La maggior parte delle volte si tratta di una piccola disinformazione, oppure di un errore nel digitare una cifra o una lettera. A volte, invece, può essere dovuto a un comportamento.

In ogni caso, il servizio di assistenza clienti Plus500, serio e disponibile in italiano, sarà felice di aiutarti nel risolvere qualsiasi tipo di problema che riscontrerai nei prelievi, nei depositi o nel trading.

Se desideri ulteriori informazioni su questo broker, leggi la nostra recensione di Plus500. Per imparare ad usare la piattaforma, invece, leggiti la nostra guida al trading con Plus500.

Plus500 è uno dei migliori broker CFD al mondo e di questo siamo più che certi.