Futures Ethereum in arrivo

Il presidente della CFTC, Heath Tarbert, ha dichiarato che è fiducioso sull’arrivo dei futures Ethereum sul mercato. Questo ha slanciato l’entusiasmo di molti trader, che hanno fatto salire il prezzo di Ethereum ma non quanto ci si aspettasse.

Forse si aspetta l’ufficialità, ma nel caso potrebbe essere troppo tardi. La possibilità che i futures Ethereum arrivino sul mercato dei futures offrirebbe molti più risultati ora, piuttosto che in un momento in cui i prezzi avranno già scontato la conferma.

Per fare trading su Ethereum si può utilizzare la piattaforma di trading Plus500, che oltre sugli ETH consente di negoziare su tutte le principali criptovalute e sul loro cambio in euro e in dollari. Nel caso occorrano delle istruzioni per l’uso, si può consultare la nostra guida gratuita a Plus500.

Perché potrebbe essere un buon momento per investire su Ethereum

A prescindere che si preferisca investire acquistando Ethereum piuttosto che facendo trading con i CFD, questo (novembre 2019) potrebbe essere un buon momento per farlo.

Infatti, al momento l’entusiasmo per le criptovalute è sicuramente sceso, tuttavia la notizia è talmente importante che se fosse confermata il prezzo degli ETH potrebbe schizzare, così come successe al Bitcoin nel momento in cui approdò al mercato dei futures.

E’ una cosa normale: con l’accesso al mercato dei futures Ethereum verrebbe ulteriormente regolamentato, divenendo uno strumento più sicuro per l’investimento, sia da parte degli investitori in criptovalute, sia da parte degli investitori “istituzionali”.

Quando dovrebbero arrivare i futures Ethereum?

L’anno di cui ha parlato il presidente della Commodity Futures Trading Commission è il 2020. Occhio, però, perché siamo già a novembre 2019 e perciò bisogna uscire dallo schema mentale che il 2020 sia un futuro lontano. Praticamente già ci siamo.

Il presidente, nel mese di ottobre, ha espressamente parlato di 6-12 mesi.

Tutto sta ovviamente nel vedere se i futures su Ethereum diverranno davvero realtà o meno. Tuttavia, proprio il fatto che se ne sia parlato, fa ben sperare. Difficilmente, una dichiarazione come questa sarebbe stata fatta se non vi fossero i giusti presupposti.

Il rischio potrebbe valere la candela, insomma.

Chi lancerà i futures Ethereum?

Un altro aspetto interessante ma sicuramente più tecnico riguarda le imprese che lanceranno i contratti futures su Ethereum. Al momento si parla di Seed CX, LedgerX, ErisX e Tassat.

Ad ogni modo, va detto che finora non ci sono state ancora risposte da parte di CME e CBOE, per l’offerta di futures su Ether.