Cosa succede se la FED alza i tassi

Cosa succede quando la Federal Reserve, la Banca Centrale degli Stati Uniti d’America, decide di alzare i tassi? Talvolta, infatti, capita di leggere questo tipo di comunicato: “un approccio graduale di rialzo dei tassi d’interesse sarà probabilmente necessario”.

I comunicati di questo tipo non vengono pubblicati spesso, ma mediamente solo 2-3 volte l’anno. Ciò che è importante sottolineare, comunque, è che offrono occasioni di trading per via delle forti variazioni dei prezzi che ne derivano. Qui di seguito, andiamo ad approfondire questo punto.

Per operare sui mercati finanziari e sul Forex da casa, si può fare trading tramite la piattaforma Plus500 (è possibile provarla qui con un conto demo senza deposito richiesto), regolamentata a livello europeo e offerta da una società iscritta al registro Consob.

Tassi FED e cambio EUR/USD

Quando i tassi d’interesse vengono rialzati, il costo del denaro aumenta e quindi nel caso avvenga negli USA, è il dollaro a salire di valore. Ciò vuol dire che in concomitanza di un rialzo dei tassi USA, il tasso di cambio EUR/USD subisce un ribasso. Questo, ovviamente, a meno che nello stesso preciso momento (inteso come stessa ora allo stesso giorno) non si stiano prendendo provvedimenti anche in ambito BCE (Banca Centrale Europea), oppure che non siano già in atto dei forti provvedimenti di rafforzamento.

È bene evidenziare che la quotazione del cambio EURUSD (e non solo) può variare anche per dei comunicati “d’intento”, quindi anche prima dell’effettivo rialzo o ribasso dei tassi d’interesse. Questo perché i mercati cercano di muoversi sempre in anticipo.

Ne abbiamo parlato anche nell’articolo riguardante il trading su EURUSD.

La somma dei fattori

Nel passato abbiamo assistito addirittura a due provvedimenti che pesavano sul Forex nella medesima direzione. Da una parte la FED alzava i tassi e dall’altra la BCE lanciava il Quantitative Easing. La somma di questi due provvedimenti ha fatto scendere l’euro da quota 1,40 a quote inferiori a 1,10.

Una sintesi

Qui di seguito, vediamo in che modo può variare la quotazione del cambio euro dollaro nel caso in cui la FED alzi i tassi d’interesse:

  • Se la FED alza i tassi, generalmente l’EUR/USD va al ribasso (ciò che si verifica solitamente)
  • Se la FED alza i tassi ma l’euro risente di eventi/provvedimenti freschi ancora in atto, il ribasso è meno consistente (abbastanza difficile)
  • Se la FED alza i tassi ma eventi/provvedimenti recenti siano molto forti, il ribasso potrebbe addirittura non verificarsi (RARO)

Allo stesso modo, quando è la BCE ad attuare procedimenti economici restrittivi (quindi non-espansivi), quello che vorrebbero i “tedeschi”, per intenderci, l’Euro si rafforzerebbe sul dollaro e quindi i punti visti poc’anzi si potrebbero considerare in modo diametralmente opposto.

Come sfruttare tale situazione?

A seconda del momento e della situazione in atto, si può fare trading sul cambio EUR/USD con le piattaforme di trading al fine di ottenere risultati economici dalle proprie previsioni al rialzo e al ribasso. Ad esempio, il trading con i CFD consente di ottenere risultati economici proporzionali alle variazioni intervenute sulle quotazioni dello strumento.

Per altre informazioni, consultate la nostra guida al Forex, la guida ai CFD, oppure la guida step by step per operare partendo con una demo gratuita.

Nota: il trading con CFD è rischioso e mediamente una percentuale superiore al 70% dei conti al dettaglio perde denaro. Per ridurre i rischi, è consigliato seguire percorsi di formazione per principianti e praticare con un conto demo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.