Utili Ferrari, altro record

0
Il prezzo del titolo Ferrari nel 2017

Il mercato azionario si è mosso come sempre in anticipo, in base al consensus degli analisti finanziari e non solo, riguardo ai risultati del bilancio Ferrari del terzo trimestre 2017. Piuttosto prevedibili, ma anche piuttosto proficui, dato che il titolo è salito ancora nonostante tutte le critiche piovute oltreoceano, circa una sopravvalutazione del titolo. Critiche che ora sembrano più giochi di mercato, che oggettive analisi. Ad ogni modo, il sentiment in acquisto è rimasto altissimo e i risultati si sono visti.

Complimenti a chi ha deciso di comprare azioni Ferrari o negoziare CFD azionari al rialzo, per tempo.

A tal proposito ricordiamo che i titoli Ferrari sono disponibili sulla piattaforma di trading 24option.

Comprare azioni Ferrari per il 2018?

Qual è il prossimo step? “Semplicemente” il bilancio annuale, che verrà consolidato per inizio o metà febbraio. Dati i risultati, non dovrebbe sorprendere vedere un ulteriore record di utili, anche se come sempre non mancano commenti del tipo “non quanto ci si aspettava”.
Questi commenti, in realtà, ci sono da un po’ di tempo. Nel frattempo, il titolo Ferrari, ha semplicemente raddoppiato il suo valore.
Dettagli.

 

Non a caso, i nostri articoli che hanno avuto più successo sono stati proprio quelli riguardanti le azioni Ferrari, a partire dalla sua IPO avvenuta a fine 2015, con un balzo iniziale, una normalizzazione e una ripresa che praticamente non è mai finita.

A parte qualche fisiologica presa di profitto, com’è giusto che sia, pare che il titolo Ferrari non abbia ancora trovato un proprio “prezzo”, ma continui ancora a dire la sua sul proprio reale valore.

Ai commenti rispondono i risultati del bilancio, ovvero l’unica vera cosa che conti. Per ora, il bilancio Ferrari è stato tutt’altro che criticabile, ragion per cui gli azionisti e i trader che hanno continuato a credere nel titolo, hanno fatto anche bene a non lasciarsi trascinare da giochetti probabilmente volti ad accaparrarsi ulteriori titoli, a discapito dei più timorosi.

Il bilancio, oltre ai piani aziendali, è la prima cosa da tenere in considerazione per valutare la salute di un’azienda, di un marchio, di un titolo azionario.

Buon trading!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.