Azioni Ferrari: Guida al Trading Online

Ultimo Aggiornamento

Oggi per investire su azioni Ferrari si possono scegliere varie opzioni. La prima è quella dell’investimento tradizionale tramite banca o SIM, puntando sul rialzo del prezzo a lungo termine. La seconda è quella del trading online sul titolo Ferrari, puntando sul rialzo o sul ribasso del titolo nel breve e brevissimo termine.

Per fare trading online su Ferrari si può procedere tramite la piattaforma AvaTrade, specializzata in CFD e operante in Italia ormai da diversi anni, con filiale a Milano. Effettuando l’iscrizione, si può valutare personalmente gli strumenti offerti con una demo gratuita, senza alcun deposito richiesto. Con lo stesso conto si può operare in modalità reale e fare trading su Ferrari con risultati economici reali.

Come si fa trading su azioni Ferrari?

Per fare trading sulle azioni Ferrari occorre seguire questa procedura:

  1. Aprire un conto di trading con un broker
  2. Scegliere la piattaforma con cui operare
  3. Selezionare il titolo Ferrari tra gli asset negoziati e aprire una posizione di trading

Vediamo ora questi tre punti, in maggior dettaglio.

1. Iscrizione a un broker con azioni Ferrari

Per fare trading su azioni Ferrari occorre iscriversi a un broker che presenti il titolo Ferrari tra quelli negoziabili. Non è scontato che un broker le abbia, per tale motivo consigliamo la piattaforma di trading AvaTrade, che le offre sicuramente.

Si tratta di una piattaforma di trading regolamentata CySEC e iscritta al registro Consob. E’ importante evidenziare che, qualsiasi broker scegliate, questi debba essere doverosamente regolamentato e la sua società debba essere iscritta al registro Consob.

2. Scelta della piattaforma di trading e accesso

Il secondo passo è quello di scegliere una piattaforma di negoziazione tra quelle offerte dal broker col quale si è aperto il conto. La piattaforma di trading è un software o un ambiente virtuale raggiungibile tramite browser (oppure una app) che consente di effettuare gli ordini di trading.

Con la piattaforma si possono impostare gli ordini, ad esempio scegliendo se aprire una posizione al rialzo o al ribasso, oppure impostare uno stop loss o un take profit, così come l’importo da investire.

Generalmente i migliori broker offrono un webtrader per tutti, insieme ad altre piattaforme di trading professionali come MetaTrader 4 o MetaTrader 5.

Una volta selezionata la piattaforma, occorre accedervi effettuando il login. La piattaforma si può scaricare oppure utilizzare tramite browser. Generalmente i broker offrono anche app dedicate.

3. Selezione delle azioni Ferrari e impostazione dell’ordine

L’ultimo passo è quello di selezionare le azioni Ferrari tra gli asset disponibili, dopodiché impostare l’ordine di trading:

  • Volume da negoziare (il valore di azioni Ferrari sul quale si desidera negoziare)
  • Tipo di posizione: compra (al rialzo), vendi (al ribasso)
  • Stop Loss: il livello di perdita massimo (raggiunto il quale si chiuderà automaticamente la posizione)
  • Take Profit: l’obiettivo di profitto (raggiunto il quale si chiuderà automaticamente la posizione)
  • Altri tipi di ordine tra cui pre-ordini e trailing stop

E’ bene evidenziare che, quando si fa trading con CFD Ferrari vi sono degli elementi di cui tenere conto:

  • Leva finanziaria: questa consente di investire su azioni Ferrari con capitali più piccoli rispetto ad un investimento tradizionale (per i conti al dettaglio è di 1:5 per le azioni)
  • Spread: è la percentuale che trattiene il broker all’apertura della posizione (non prevede altre commissioni)
  • Overnight: una piccolissima percentuale che il broker trattiene o aggiunge alla posizione per il passaggio al giorno successivo di contrattazione

Cosa sono i CFD Ferrari?

Ma cosa sono i CFD Ferrari? Sono strumenti finanziari il cui prezzo segue quello di un asset sottostante. Nel caso dei CFD azioni Ferrari, questi seguono il prezzo del titolo Ferrari in borsa. Ciò significa che facendo trading online su Ferrari con i CFD, si possono ottenere dei risultati economici in base ai rialzi e ai ribassi del prezzo.

Qui di seguito elenchiamo le caratteristiche più interessanti dei CFD Ferrari:

  • Possibilità di negoziare al rialzo (posizioni compra) o al ribasso (posizioni vendi) sul titolo Ferrari (in borsa è anche nota come RACE)
  • Viene applicata una leva finanziaria, che consente di investire con capitali più piccoli rispetto al valore effettivo (es. con una leva di 1:10 puoi investire 100€ anziché 1000€, ovvero puoi investire solo 100€ su titoli che hanno un valore complessivo di 1000€).
  • Si possono applicare stop loss e take profit, ordini automatici per la protezione e la presa di profitto
  • Le posizioni possono essere chiuse anche dopo pochi minuti (ma anche ore, giorni, settimane) in totale autonomia, senza richiedere autorizzazioni. Nota: la chiusura della posizione va fatta a mercato aperto.

Per approfondire, puoi leggerti la lezione della nostra guida ai CFD dedicata.

Come si apre un conto di trading su azioni Ferrari?

Un conto di trading consente di avere accesso alla piattaforma di negoziazione in cui piazzare gli ordini: al rialzo e al ribasso, gli stop loss e i take profit, i pre-ordini ecc.

Per aprire un conto di trading occorre accedere ad un sito di un broker. Se si desidera fare trading su azioni Ferrari, occorre sceglierne uno che abbia effettivamente a disposizione le azioni Ferrari tra gli asset negoziabili.

Come abbiamo detto in precedenza, un broker regolamentato, sicuro e affidabile che presenta le azioni Ferrari è AvaTrade, con filiale anche a Milano.

Conto demo e conto reale per il trading sulle azioni Ferrari

Una volta che si è scelta la piattaforma che si preferisce, per negoziare si dovrà effettuare l’accesso.

Si tenga presente che:

  • Con il conto demo si negozia in modalità di pratica, perciò non si producono risultati economici reali. In tale modalità si opera senza rischi poiché anche eventuali perdite saranno di tipo virtuale.
  • Con il conto reale si negozia in modalità reale, perciò si produrranno risultati economici reali. In tale modalità, si è ovviamente esposti economicamente ai rischi di mercato.

Comprare azioni Ferrari o fare trading: le differenze

Chi desidera investire in azioni Ferrari sul lungo periodo, può procedere secondo le modalità tradizionali, ovvero comprando azioni Ferrari tramite una società di intermediazione mobiliare o tramite banca. Tale tipo di investimento solitamente richiede (o consiglia) il mantenimento dei titoli per almeno un anno dall’acquisto.

Chi invece punta a risultati economici nel breve termine, può fare trading CFD su azioni Ferrari online.

La contrattazione di CFD consente di aprire posizioni al rialzo o al ribasso a seconda delle proprie previsioni sul prezzo del titolo e consente inoltre di chiuderle anche in tempi brevissimi. Ad esempio, si possono aprire e chiudere posizioni in giornata, oppure in settimana, secondo le proprie preferenze.

Per approfondire l’argomento CFD, consigliamo di consultare la nostra guida completa al trading con i CFD oppure la lezione dedicata che spiega cosa sono i CFD.

Essendo i CFD strumenti finanziari soggetti a leva finanziaria, l’esposizione economica del cliente sarà pari ad una quota molto ridotta rispetto a quella richiesta per l’investimento tradizionale. Ad esempio, se un broker presenta una leva di 1:10, per ogni titolo il margine richiesto (l’esposizione effettiva) sarà pari a 1/10 del valore del titolo.

Una leva di 1:10 significa che anziché sborsare 1.000€ per un investimento, occorrerà un’esposizione di soli 100€. Per i conti professionali, la leva può essere anche molto più alta e quindi richiedere un’esposizione ancora più bassa.

Lotto minimo azioni Ferrari

Con il trading CFD Ferrari, il lotto minimo per il trading su azioni Ferrari cambia a seconda del broker utilizzato. Ogni broker può offrire lotti, mini lotti o micro lotti a seconda della frazione di lotti sui quali consente di negoziare.

Il broker AvaTrade ad esempio, sulla base di un lotto pari a 100 azioni (100 shares) consente di fare trading con volume che parte da 0,01 lotti, pari al valore di 1 azione (e quindi con un investimento di 1/5 del valore dell’azione considerando la leva finanziaria applicata). Qui di seguito, infatti, si può vedere che per una posizione su 0,01 lotti il margine richiesto è di 28 euro (questo varierà in base al valore di mercato corrente).

Comprare azioni Ferrari conviene?

Il trading online consente di approfittare sia dei momenti di salita di prezzo di un titolo, sia dei momenti in cui il prezzo scende. Ciò detto, va considerato che il titolo Ferrari, così come generalmente ogni titolo azionario, vede dei momenti di rialzo e ribasso a seconda del periodo.

Un buon momento per comprare azioni Ferrari o meglio fare trading al rialzo su Ferrari è poco prima di pubblicazioni di bilanci dalle previsioni positive. In questo caso si potrebbe aprire una posizione al rialzo sul titolo in anticipo, aspettare le pubblicazioni del bilancio e quindi chiudere la posizione quando si ritiene più opportuno.

Questa operazione, molto semplice con i CFD su Ferrari, potrebbe essere più complicata con l’acquisto di azioni Ferrari in senso tradizionale, nel quale si è portati a mantenere il titolo per più tempo per un investimento a medio e lungo termine.

Di certo, la stessa operazione non si può svolgere per il ribasso. Infatti, con il trading CFD Ferrari si può aprire anche una posizione ribassista se si pensa ad esempio che il bilancio sarà negativo, mentre con l’investimento di azioni tradizionale non si può aprire una posizione da zero per guadagnare col ribasso del titolo in Borsa.

Nel corso degli anni il titolo Ferrari ha dimostrato di essere solido e in crescita, perciò si dimostra molto interessante anche per l’investimento in azioni tradizionale. La società Ferrari, infatti, ha dimostrato di avere delle solide basi e piani di investimento sulla crescita e sull’innovazione.

Azioni Ferrari USA

Va specificato che per i broker CFD il titolo di riferimento è quello delle azioni Ferrari USA, ovvero il titolo quotato sul NYSE di Wall Street.

Questo anche perché il primo titolo Ferrari quotato in borsa è stato proprio quello sul NYSE, la cui quotazione in borsa è avvenuta alla fine del 2015, per arrivare successivamente in Italia nel 2016.

Questo lo si può notare quando si vanno a studiare i dettagli dei CFD sulla pagina ufficiale del broker utilizzato, tra le voci riguardanti gli asset negoziabili (prodotti di trading ecc.).

Azioni Ferrari Forum: cosa si dice sul web?

I Forum sono sempre una fonte ricchissima di informazioni e molto utile per chi fa trading sulle azioni Ferrari all’ordine del giorno. Vi sono alcuni forum molto conosciuti che presentano diversi utenti che quotidianamente si scambiano opinioni e consigli sulle azioni Ferrari.

Per chi non ha molta pratica, ad esempio, il forum con topic su Ferrari può essere una risorsa preziosa da sfruttare per migliorare la propria attività. Ogni giorno vi sono situazioni da tenere d’occhio per decidere se aprire o chiudere posizioni su azioni Ferrari o su altri titoli.

Titolo Ferrari: previsioni 2019

Per effettuare delle previsioni su azioni Ferrari generalmente ci si basa su due metodologie:

  • Analisi fondamentale su azioni Ferrari: si tratta dell’analisi sui dati e sugli eventi che influenzano o che potrebbero influenzare l’andamento del prezzo
  • Analisi tecnica su azioni Ferrari: si tratta dell’analisi dei grafici per mezzo di indicatori tecnici, che coinvolgono principalmente la statistica e la matematica

Questi studi valgono a prescindere dall’anno, perciò ogni periodo offrirà degli elementi diversi da valutare. A seconda del momento e delle interpretazioni, l’analisi fondamentale e tecnica porteranno ad aprire posizioni di acquisto o di vendita, oppure rialziste o ribassiste.

Azioni Ferrari Quotazioni (CFD)

Qui di seguito si può vedere il grafico delle azioni Ferrari (CFD) offerto dal broker Plus500. Le differenze di prezzo rispetto a quelle del mercato sono dovute allo spread applicato dal broker e che rappresenta la sua forma di compenso.

Opinioni sulle azioni Ferrari

Se si dovessero considerare i trend degli ultimi anni, che corrispondono di fatto ai primi anni di vita del titolo, allora le opinioni sulle azioni Ferrari dovrebbero essere certamente positive. Infatti, il titolo vede un’altissima percentuale di rialzisti.

Tra questi vi sono sia i cosiddetti “cassettisti”, ovvero coloro che investono a lungo termine, sia i trader che aprono posizioni per poi richiuderle periodicamente sfruttando il momento.

Se consideriamo le evoluzioni del titolo, partito da una quotazione di 40 euro nel 2016 e arrivato a sfiorare quota 150 nell’ottobre del 2019, allora si capisce subito che una triplicazione del valore in 3 anni è un grande risultato.

Ferrari continua a crescere e a prescindere dalle prestazioni sulle piste da Formula 1, le vendite vanno alla grande. Le vendite, per Ferrari, riguardano le sue bellissime auto ma non solo: essa infatti opera nel settore lusso con i suoi accessori.

Il marchio Ferrari è una garanzia di qualità e perciò il titolo è considerato solido dalla maggior parte degli investitori.

Confronto tra le azioni Ferrari, Juventus, Fiat FCA e Amazon

Azioni FCA e Ferrari

Mettendo a confronto le azioni Ferrari con quelle di Fiat FCA, un marchio che negli ultimi anni ha fatto parlare sempre più di sé grazie alle operazioni iniziate nell’era Marchionne, possiamo notare che le azioni FCA si mostrano più volatili.

Partite da una quotazione di 4,73 euro nel 2014, sono arrivate a sfondare quota 19 quindi quintuplicando il proprio valore, per poi riscendere verso quota 12 euro. Questo perché FCA è in cerca di partner per allargare il proprio mercato. Per anni si è vociferato dell’accordo con General Motors e successivamente con Renault. Quest’ultimo, dato quasi in porto, è stato rifiutato dall’azienda francese.

Azioni Juventus e Ferrari

Per quanto riguarda le azioni Juventus, invece, sebbene non siano dello stesso settore per certi versi vi sono degli elementi che accomunano entrambi i brand, anche per via delle partecipazioni. Per le azioni Juventus vi è una forte volatilità a seconda del momento in campionato o in coppa che può fornire dei sussulti al rialzo o al ribasso. Gli acquisti e le vendite del titolo sono molto influenzati dalle prestazioni della squadra. E’ diventato un titolo molto speculativo.

Azioni Amazon e Ferrari

Infine, possiamo confrontare le azioni Ferrari con le azioni Amazon, con il quale vi sono delle somiglianze nella crescita.Tuttavia, nel caso di Amazon queste sono esponenziali, a partire dal momento in cui l’azienda ha iniziato a “fare sul serio”, imponendosi come punto di riferimento per gli acquisti online in tutto il mondo. Ad ogni modo, anche Amazon comprende degli alti e dei bassi, non offre una rendita fissa come dicono alcuni siti poco seri, perciò se si desidera investire o fare trading occorre considerare sempre la possibilità dei ribassi, che su Amazon hanno dimostrato di poter essere anche molto forti.

 

 

Azioni Ferrari FAQ

Cosa è il trading online su azioni Ferrari?

E’ la negoziazione online di strumenti finanziari che replicano l’andamento del prezzo del titolo Ferrari. Questi strumenti consentono di negoziare al rialzo e al ribasso sul loro prezzo, al fine di ottenere profitti dai rialzi e dai ribassi.

Come si fa trading sulle azioni Ferrari?

Si possono usare le piattaforme di trading regolamentate come quelle menzionate in questo articolo.

Qual è l’investimento minimo sulle azioni Ferrari?

Con il trading CFD Ferrari anche poche decine di euro.

Qual è il mantenimento minimo richiesto per i CFD azioni Ferrari?

Anche pochi minuti. E’ l’utente a decidere quanto tempo mantenere una posizione aperta.