Broker autorizzati

0
Selezione di broker autorizzati per il trading online
Capire come riconoscere i broker autorizzati è il primo passo fondamentale per iniziare a fare trading. Considerata l’alta concorrenza e in alcuni casi anche l’alta qualità dei broker autorizzati in Italia, può sembrare impossibile che qualcuno possa imbattersi in broker non autorizzati. Eppure, questa pagina si è resa necessaria dopo che un lettore ci ha contattati su Facebook chiedendoci se conoscevamo un tale broker. Non avendolo mai visto né sentito, abbiamo chiesto in che modo fosse riuscito a trovarlo, o peggio, a farsi trovare. La sua risposta è mancata, ma non la nostra. Infatti, abbiamo subito fatto presente in che modo riconoscere un broker autorizzato ad operare in Italia, così come a riconoscere i broker autorizzati a livello comunitario, secondo le regole dell’Unione Europea.

COMPARAZIONE BROKER AUTORIZZATI (SELEZIONE)

BROKER TIPO PRODOTTI CONTO DEMO VANTAGGI
Capitale a rischio
CFD CRIPTOVALUTE
FOREX
AZIONI
MATERIE
INDICI
Prova gratuitamente Facilità di utilizzo
Circa 3.000 asset negoziabili
Titoli Ferrari
Protezione dal saldo negativo
 

Capitale a rischio
CFD e Opzioni CRIPTOVALUTE
FOREX
AZIONI
MATERIE
INDICI
Prova gratuitamente Operazioni a partire da 1$
Ampia scelta di criptovalute
Chat con altri utenti
Demo Gratuita senza deposito

Come scoprire se un broker è autorizzato

Andiamo quindi a vedere come si fa a riconoscere i broker autorizzati al fine di evitare di non imbattersi in qualche broker non autorizzato. La prima cosa da fare è di andare sul sito del regolatore o di quello che specificamente ne consente l’attività in Italia. Ad esempio:

 

  • Elenco Imprese di Investimento Comunitarie Senza Succursale: si trova nella sezione documenti, intermediari, albi e si può consultare in questa pagina
  • Elenco Imprese di Investimento Comunitarie Con Succursale: si trova nella categoria documenti, intermediari, albi ed è consultabile in questa pagina

La maggior parte dei broker online è compresa nella prima categoria, ovvero in quelli senza succursale in Italia. Questo significa che non hanno sede fisica in Italia, ma che ce l’hanno comunque in un altro paese comunitario e che possono operare in Italia.

Come leggere il registro Consob

Quando si legge il registro Consob per controllare quali sono i broker autorizzati, occorre ricercare il nome della società. Per farlo vi diamo un consiglio: quando sarete sulla pagina, fatela prima caricare completamente e quindi sulla tastiera pigiate CTRL+F (tenete premuto Ctrl e poi pigiate F). Nel riquadro che appare, inserite il nome della società, anche parzialmente. Per scorrere tra più risultati trovati, premete invio.

Come scoprire la società del broker online

Prima di cercare la società sul sito della Consob, occorre fare una piccola operazione, ovvero quella di scoprire qual è la società a cui fa capo il broker online e quindi la piattaforma. Per scoprire se si tratta di una piattaforma trading offerta da una società iscritta al registro Consob andate sul sito ufficiale del broker, scorrete in basso fino a fondo pagina. Lì troverete scritto qualcosa tipo “è di proprietà e gestito dalla” oppure “è di proprietà di”. A quel punto avrete ottenuto il nome della società che possiede e gestisce il broker online e quindi anche la piattaforma di trading.

Piattaforme autorizzate

Sul nostro sito trovate soltanto piattaforme di società iscritte al registro Consob. Per altre informazioni, vi rimandiamo alla pagina dedicata alle piattaforme di trading online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.