BROKER TIPO CONTO DEMO RECENSIONE VANTAGGI
Capital at risk
CFD Prova gratuitamente LeggiFacilità di utilizzo
Enorme ventaglio di prodotti disponibili
Titoli Ferrari
Protezione dal saldo negativo

Capital at risk
CFD e Opzioni Prova gratuitamente LeggiOperazioni a partire da 1€
Tutte le tipologie di strumento finanziario
Chat con altri utenti
Tornei di trading a premi

Capital at risk
CFD Prova gratuitamente LeggiPiattaforma molto chiara
Segnali e calendario economico
MetaTrader 5 disponibile
Supporto clienti 24h/24

Capital at risk
CFD Prova gratuitamente LeggiBonus sul primo deposito
MetaTrader disponibile
Webinar gratuiti

Nota: se un link non dovesse funzionare, prova a mettere in pausa AdBlock. Non compariranno banner, video o pop-up.

Trading online, a chi è adatto

In questo articolo riflettiamo sul chi sia più adatto a intraprendere l'attività di trading online
Quando si pensa al trading online lo si fa sempre tramite il proprio punto di vista, che comprende la propria esperienza nel campo o la propria conoscenza del settore finanziario. Tuttavia, non essendo un campo propriamente popolare, vi sono molte sfumature sul modo di concepire tale attività.

Se lo si chiede ad un esperto di finanza, cosa è il trading online, risponderà offrendo una definizione con tanto di termini tecnici. Se lo si chiede ad un usuale lettore di notizie finanziarie che non pratica, potrà rispondere a suo modo, ma lascerà comunque intendere che sa di cosa si tratti.

Per quanto riguarda tante altre tipologie di utente, tuttavia, la situazione può essere molto varia.

Il principiante che desidera guadagnare subito

Tra le tipologie di utenti che si avvicinano al mondo del trading online vi sono molti principianti che desiderano ottenere subito risultati. Anzi, l'ottenimento dei risultati è posto da tali soggetti come unica ragione per operare, in barba anche al piacere del gustarsi le dinamiche di mercato in base a eventi fondamentali o tecnici.

Molto spesso, a parte rari casi di talenti naturali, i soggetti che iniziano ad operare senza aver la minima conoscenza del mercato e basandosi solo sulle tendenze dei prezzi, tendono a perdere tutto in poco tempo.

Non basta seguire l'andamento di una linea per ottenere dei risultati, altrimenti il trading finanziario avrebbe milioni di operatori in più soltanto in Italia.

La cosa peggiore, è che oltre a far male da sé, alcuni soggetti principianti si lasciano fuorviare da "sistemi di trading infallibili", dalle "alte percentuali di rendimento", siti che mostrano il credito di un conto demo oppure il credito dopo aver fatto un bel deposito. Lasciamo a voi la libertà sul come definire tali siti.

Il neo trader che vuole imparare

Passiamo da una categoria da pollice in giù, ad una sicuramente migliore: il principiante che desidera imparare.

Oggi esistono diversi modi per apprendere il trading online in modo graduale e allo stesso tempo completo. Potrebbe sembrare scontato dirlo, ma avere la pazienza di leggersi delle guide sull'argomento è fondamentale.

Chi desidera imparare può farlo tramite guide online gratuite, come quelle pubblicate da tradingonline.me e può mettere in pratica tutto ciò che apprende su una piattaforma di trading in versione demo.

La piattaforma in versione demo è uno strumento potentissimo per chi vuole accelerare il proprio percorso di apprendimento in materia di contrattazione di strumenti finanziari online, poiché la messa in pratica rappresenta il modo migliore per memorizzare i nuovi concetti e uscire dalla sfera della teoria, in cui è facile perdersi e finire per dimenticare tutto.

Le piattaforme trading demo

Dato che le abbiamo menzionate e lodate, è bene soffermarsi maggiormente sulle piattaforme di trading demo.

Innanzitutto, cosa sono? Si tratta degli stessi ambienti operativi di contrattazione in cui operano i trader che operano con denaro reale, con la sola differenza che anziché operare con denaro reale, si pratica con un portafoglio virtuale. Si ha quindi un budget di denaro virtuale da impiegare per le proprie negoziazioni.

Va da sé che nelle piattaforme demo le operazioni del trader non influenzano il mercato.

Quindi, da un lato si ha la possibilità di fare pratica utilizzando lo stesso strumento che si potrebbe utilizzare nel trading con denaro reale, dall'altro non c'è alcun rischio poiché il capitale investito è finto.

La cosa affascinante è che i prezzi in tempo reale e i grafici che appaiono sulla piattaforma demo, sono gli stessi visualizzati nello stesso momento dagli utenti che fanno trading realmente.

Basi del trading e analisi tecnica

Le piattaforme di trading demo, utilizzate di pari passo alla lettura di una guida, rappresentano uno strumento completo nelle mani di chi voglia iniziare nel modo giusto.

Con le demo di trading infatti si può mettere in pratica quanto è compreso nelle nozioni basiche del trading, ovvero i concetti principali più importanti e le dinamiche fondamentali di mercato da considerare.

Allo stesso modo, con le demo si arriva già da presto a mettere in pratica i concetti dell'analisi tecnica, insieme agli strumenti necessari per il loro utilizzo e interpretazione. A prescindere della piattaforma di demo che si sceglie per praticare, i broker più importanti offrono sempre piattaforme in cui vi sono indicatori tecnici da applicare ai grafici in tempo reale, facilmente e con un solo clic.

L'analisi tecnica è infatti un passo a cui nessun trader dovrebbe mai sottrarsi, principianti inclusi. Anzi, iniziare nel modo giusto comprende anche iniziare subito a prendere confidenza con gli indicatori tecnici più importanti, oltre a concetti tecnici base come linee di tendenza, supporto e resistenza, medie semplici e mobili, grafici a candele giapponesi e così via.

L'aggiornamento costante, tra interesse e passione

Non è una cosa "brutta" voler fare trading soltanto perché si desidera guadagnare. Ognuno di noi si crea le proprie strade per la propria indipendenza o per il cosiddetto "arrotondamento". Allo stesso tempo occorre considerare che farlo con un interesse che vada oltre quello puramente economico, o meglio ancora con passione, è di sicuro un vantaggio per chi vuole fare strada.

Il concetto è semplice ed è simile a ciò che accade in tutti i campi. Se il lavoro piace, lo si fa meglio. Se si lavora solo per guadagnare, lo si fa spesso controvoglia, ci si stressa, si produce meno e non si trovano spazio fantasia, progettualità, idee.

Dato che il trading, oltre che su prezzi e grafici (che coinvolgono maggiormente l'analisi tecnica) si basa anche su eventi (parte della cosiddetta analisi fondamentale), occorre aggiornarsi continuamente sugli strumenti finanziari con cui si negozia abitualmente o su quelli su cui si potrebbe potenzialmente negoziare.

Ad esempio, chi negozia su EUR/USD troverà tante notizie e pubblicazioni di dati che potrebbero influenzare l'andamento del cambio valutario, così come chi fa trading su azioni Ferrari si focalizzerà su eventuali aggiornamenti riguardanti l'azienda della "rossa" (bilancio annuale e semestrale, dati trimestrali, nuovi prodotti, nuovi mercati, accordi ecc.)

La contestualizzazione del mercato su cui si negozia è tanto importante quanto l'analisi tecnica dei prezzi e delle linee di tendenza, ma tale contestualizzazione richiede un minimo di impegno, di ricerca, di aggiornamento.


Detto ciò, possiamo concludere che se vi piace il trading e la finanza, siete già a buon punto. Il resto verrà da sé, con un po' di impegno costante e con l'aiuto di guide e piattaforme di trading in modalità di pratica.