Piattaforma Trading
(app e browser)
Strumenti negoziabili
Demo Gratuita
(fondi virtuali)
Consob
Software
disponibili
Vantaggi e promozioni
Accesso
Logo della piattaforma trading e broker Plus500
Capitale a proprio rischio
CFD su
Azioni, Forex, Indici,
ETF, Materie, Opzioni

Non è richiesto deposito
n.4161
Plus500
Conto demo gratuito e illimitato
Piattaforma facile da utilizzare
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
CFD su
Azioni, Forex, Indici,
ETF, Materie, Bond

Non è richiesto deposito
n.2640
MT4
Ava Trader
Conto demo gratuito e illimitato
Supporto italiano e competente
Seminari in Italia e Webinar gratuiti
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
Opzioni su
Azioni, Forex,
Indici, Materie

Non è richiesto deposito
n.4090
IQ
Conto demo gratuito e illimitato
Deposito minimo 10€
Negozi a partire da 1€
Opzioni a partire da 30 secondi
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
Opzioni su
Azioni, Forex,
Indici, Materie
Dopo primo deposito
n.3853
24option
Assistenza 24/24
Strumenti analisi tecnica
Servizio di segnali

Investire in Bitcoin, conviene ancora?

In questo articolo offriamo informazioni a chi sta valutando l'idea di investire in Bitcoin e desidera sapere come fare e se conviene ancora, dopo il boom ottenuto nell'ultimo periodo. Qualche giorno fa, in un precedente articolo abbiamo evidenziato l'esistenza di una vera e propria mania, quella legata alla più popolare criptovaluta, spiegando anche cosa sono i Bitcoin e quali sono le principali differenze tra questi e le altre valute. 

Come investire in Bitcoin

Innanzitutto, prima di investire in Bitcoin consigliamo di informarsi bene sul cosa sono i Bitcoin, poiché un investimento può essere potenzialmente fruttifero quanto si vuole, ma occorre sempre sapere in cosa si investe, prima di esporsi economicamente, anche per somme non ingenti. 

Si potrebbe dire, in modo sintetico, che chi decide di investire su Bitcoin potrebbe farlo con la motivazione di scommettere sulla "moneta del futuro", ovvero sul progressivo aumento nell'utilizzo di questa valuta virtuale.

Investire sul Bitcoin quindi significa investire anche sul fatto che si apprezzi la decentralizzazione (in quando slegata dal concetto di Banca Centrale così come per tutte le altre valute tradizionali) e l'anonimato (poiché consente trasferimenti totalmente anonimi) garantiti da questa moneta virtuale, a livelli sempre più alti. In pratica, il passaggio dal semplice pagamento a quello del grande pagamento e degli investimenti.

Investire CON i Bitcoin

Proprio qui sta il punto cruciale della questione. Fin quando i Bitcoin potranno essere utilizzati soltanto per effettuare scambi di denaro di entità "esigua", è un conto, ma tutt'altro conto si avrebbe nel caso i Bitcoin potessero essere utilizzati per gli investimenti, come ad esempio su fondi d'investimento.

Al solo pensiero si fa un tuffo nel futuro, o meglio, in un possibile futuro. D'altro canto, tuttavia, questo cozzerebbe con l'altrettanta  futuristica esigenza di tracciare il più possibile tutti i movimenti di denaro al fine di ridurre i movimenti in nero.

Due possibili scenari futuri in contrapposizione tra loro, supportati dai vari attori del gioco con diversi scopi economici e politico/economici.

Infatti, oggi i Bitcoin interessano molto anche ad alcuni capitalisti, mentre inizialmente questa moneta virtuale fu creata per sovvertire l'ordine imposto dal sistema capitalistico, con un controllo centralizzato.

Il Bitcoin è una moneta virtuale "mondiale", non emessa da nessuna banca ma in modo automatico, che presenta delle particolarità nel suo funzionamento così come visto nell'articolo menzionato nell'introduzione. 

Volatilità, un eufemismo

Se pretendete di investire in Bitcoin e dormire tranquilli, sbagliate di grosso. E' una valuta dal valore molto volatile, dove per valore si intende il suo corrispettivo in dollari statunitensi. 

Proprio la volatilità la rende molto appetibile per i trader online, che possono operare nel brevissimo periodo con posizioni al rialzo e al ribasso, al fine di fare dei bilanci giornalieri, settimanali o mensili. Oggi è possibile negoziare su Bitcoin tramite il sistema internazionale di negoziazione Plus500 (registro Consob n.4161).

Una cosa è il trading online, adatto al breve periodo, una cosa è investire a lungo termine. In tal caso, I Bitcoin potrebbero offrire potenziali profitti in pochi mesi o a 1 anno, così come perdite nel caso vi fossero delle normative particolarmente penalizzanti che lo riguardassero. Un consiglio potrebbe essere quello di 'andarci cauti', ma comunque di seguire con interesse l'argomento.