Piattaforma Trading
(app e browser)
Strumenti negoziabili
Demo Gratuita
(fondi virtuali)
Consob
Software
disponibili
Vantaggi e promozioni
Accesso
Logo della piattaforma trading e broker Plus500
Capitale a proprio rischio
CFD su
Azioni, Forex, Indici,
ETF, Materie, Opzioni

Non è richiesto deposito
n.4161
Plus500
Conto demo gratuito e illimitato
Piattaforma facile da utilizzare
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
CFD su
Azioni, Forex, Indici,
ETF, Materie, Bond

Non è richiesto deposito
n.2640
MT4
Ava Trader
Conto demo gratuito e illimitato
Supporto italiano e competente
Seminari in Italia e Webinar gratuiti
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
Opzioni su
Azioni, Forex,
Indici, Materie

Non è richiesto deposito
n.4090
IQ
Conto demo gratuito e illimitato
Deposito minimo 10€
Negozi a partire da 1€
Opzioni a partire da 30 secondi
Prova
(Gratuito)
Capitale a proprio rischio
Opzioni su
Azioni, Forex,
Indici, Materie
Dopo primo deposito
n.3853
24option
Assistenza 24/24
Strumenti analisi tecnica
Servizio di segnali

PMI Manifatturiero Boom per l'Eurozona

Il PMI manifatturiero, ovvero l'indice dell'attività manifatturiera ha fatto segnare il massimo da sei anni a questa parte. La pubblicazione del dato macroeconomico ha fatto sobbalzare le borse europee con la Borsa di Milano che sfonda quota 2% e arriva sopra il 2,50% dopo le 16. Bene anzi benissimo anche Francoforte, che nel pomeriggio supera quota 1,70%, Parigi e Madrid con oltre il 2%. Fanno bene anche Zurigo, Bruxelles e Atene.

Cosa è il PMI Manifatturiero?

Il Purchasing Managers Index è un indice che tiene conto di vari fattori riguardanti il settore manifatturiero, tra cui nuovi ordini, produzione, consegne, scorte e occupazione. In generale, un valore al di sotto del 50% indica una contrazione del settore, mentre un valore superiore indica un'espansione del settore. Tenendo conto di ciò, è possibile comprendere meglio il dato del 55,4%, salito di 0,2 punti percentuali rispetto al dato di gennaio. Non si faceva così bene dall'aprile 2011. A parte il dato europeo, quello italiano è ancora più incoraggiante poiché è balzato da 53 a 55 punti e ben oltre le stime che lo davano a 53,5.