Piattaforma/APP (Gratuita)Strumenti negoziabili (CFD)Vantaggi per l'utenteTipologie di conto disponibili
Scarica Plus500

> Download Gratuito

NOTA:
Quando si opera con denaro reale,
ci si espone ai rischi di mercato.
Scopri come contrastare il rischio.
FOREX
(Tutti i cambi tra cui EUR/USD)

AZIONI
(Oltre 2000 azioni)
(Azioni Ferrari incluse)

MATERIE PRIME
(Tra cui Petrolio, Oro, Gas)

ETF

INDICI
(New York, Milano, Francoforte, Londra, Parigi, Tokyo ecc.)

OPZ. VANILLA SU INDICI/AZIONI



• Iscrizione gratuita
• Demo gratuita con fondi virtuali
•La demo non richiede deposito
• Funzioni grafiche base e avanzate
• Depositi reali a partire da soli 100€
• Rischio limitato a quanto depositato
• Strumenti per la limitazione del rischio
• Spread stretti e 0 commissioni
• Per desktop e mobile
• S.O. Windows, iOS, Android, Linux



Conto di PraticaConto Reale
Il conto di pratica (conto demo) è messo a disposizione del cliente in modo del tutto gratuito. La sua funzione è quella di far testare la piattaforma e consentire all'utente di prendere confidenza con lo strumento prima di fare trading con denaro reale. Ottimo per imparare praticando, così come per migliorare le proprie strategie.Il conto reale consente di fare trading con denaro reale. Prima di passare a questa modalità, consigliamo vivamente di prendere confidenza con lo strumento e maturare esperienza. Per maturare tale esperienza si può praticare con il conto di pratica, che rispecchia le stesse condizioni del conto reale, ma operando con fondi virtuali, senza alcun rischio.
CONTO DI PRATICA ► CONTO REALE ►

Vivendi Mediaset, Bolloré indagato per aggiotaggio

Vincent Bolloré indagato per aggiotaggio riguardo alla scalata Mediaset
Continua la sfida tra Vivendi e Mediaset per quanto riguarda la scalata del principale azionista di Vivendi, Vincent Bolloré, il quale ha l'obbiettivo di acquisire la maggioranza della società attualmente in mano alla famiglia Berlusconi. Oggi si aggiunge un nuovo capitolo a tale sfida, con l'iscrizione di Bolloré nel registro degli indagati.

Il reato su cui si indaga è quello di aggiotaggio, ovvero una speculazione effettuata avvalendosi di informazioni riservate o divulgando notizie false o tendenziose, con il fine ultimo di far abbassare i prezzi delle azioni Mediaset e acquistarle quindi ad un prezzo più conveniente. Potrebbe essere stata questa una delle mosse di Bolloré, per la scalata a Mediaset.

Evidenziamo che si tratta comunque di indagini e che per ora non c'è nulla di certo. Tuttavia, questa indagine è un ulteriore sintomo della continuazione della sfida tra Vivendi e Mediaset su tutti i fronti.

Oggi, 24 febbraio 2017, le contrattazioni sui titoli Mediaset hanno visto un'apertura che ha visto un ribasso dell'2% per poi iniziare a recuperare terreno dopo le 10.30. Vivendi invece fa peggio, perdendo oltre il 4%.