INIZIA IL TRADINGSCEGLI COME INIZIARE
Scarica Plus500
Il Capitale è a rischio

Plus500 è una delle piattaforme per il trading online su Forex, azioni, materie prime, indici, ETF, criptovalute e opzioni tramite CFD. La società è quotata nella sezione AIM della Borsa di Londra, regolamentata da CySEC (licenza n.250/14), adeguata al MiFID, iscritta al registro CONSOB e operativa in Italia dal 2008.
Consente di fare trading al rialzo e ribasso su:
  • Azioni e Indici di Borsa
  • Cambi valutari (Forex)
  • Materie prime
  • ETF (Exchange Traded Fund)
  • Criptovalute



CONTO DEMOCONTO REALE

Gratuito

A tempo illimitato

Anonimo

Senza vincoli

Senza rischi (fondi virtuali)


Facoltativo

Demo sempre disponibile

Adatto anche per piccoli budget

Sei protetto dal saldo negativo

Supporto via chat

Prova Ora Iscriviti



Amazon a Vercelli, 600 assunzioni

Amazon aprirà un nuovo grande centro di smistamento a Vercelli
Amazon aprirà un nuovo centro di smistamento delle sue consegne a Vercelli, con un investimento di 65 milioni di euro per la realizzazione di una struttura di circa 100 mila metri quadri. Alle dimensioni del centro, che sarà ultimato tra un anno circa, si aggiunge la grande quantità di posti di lavoro che lo stesso offrirà: ben 600 assunzioni in 3 anni. Il gigante dell'e-commerce sta crescendo molto anche in Italia, ragion per cui l'azienda ha ritenuto necessario avviare anche l'hub nel Nord-Ovest.

Azioni Amazon

Oltre a lodare l'iniziativa che darà una boccata d'ossigeno a tanti disoccupati, andrebbe lodata anche l'azienda che negli anni ha visto crescere il proprio titolo in modo smisurato. Le azioni Amazon infatti sono passate da poco più d 1$ al suo debutto in borsa, a circa 800$ nel 2016 (livello che aveva anche sfondato, per tornare leggermente intorno a quota 750-780$). Una crescita che ha fatto sicuramente bene agli investitori, oltre che all'azienda stessa, il cui fondatore Jeff Bezos ha sfornato periodicamente nuove idee e abbattuto nuovi record.

Amazon Prime Video

A proposito di novità, ci sarebbe anche da evidenziare l'arrivo in Italia di Amazon Prime Video, che al momento offre un catalogo nutrito di film, piuttosto che di serie TV e altri prodotti. Si tratta solo dell'ultima idea proveniente dal fondatore e dai suoi collaboratori, che ottengono sempre più consensi e abbonati ai servizi "Prime". Proprio il successo del servizio "Prime" ha contribuito all'ulteriore crescita del bilancio aziendale e dell'impennata del titolo nel 2016, a suggello di un trend piuttosto costante che aveva caratterizzato praticamente tutti gli anni precedenti.