Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

ILVA Taranto, Del Vecchio in Cordata?

ILVA Taranto, la cordata sarebbe composta da Arcelor Mittal, Marcegaglia e Del Vecchio

Il patron di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, potrebbe essere il sigillo finale dell'operazione di salvataggio dell'ILVA S.p.A., il complesso siderurgico di Taranto che tanto ha fatto, fa e farà discutere per via dei suoi trascorsi d'inquinamento dell'aria. Al momento, la cordata per la presa in gestione dell'ILVA è composta dal gruppo Marcegaglia, insieme al gruppo ArcelorMittal, un gigante indo-europeo della produzione di acciaio.

Cosa è ArcelorMittal?

La ArcelorMittal è un grande gruppo industriale, leader mondiale del settore dell'acciaio. Questo è nato dalla fusione della Arcelor e della Mittal Steel Company, nel 2006. La sua sede legale è sita nel Granducato di Lussemburgo. Oltre ad essere leader nella produzione dell'acciaio, è leader anche nella fornitura di acciaio per l'industria automobilistica, per il settore edilizio, elettrodomestici, imballaggi.

Figura chiave della società è l'indiano Lakshmi Mittal, multimiliardario amministratore delegato, che dispone del potere di nominare 6 membri del consiglio di amministrazione su un totale di 18 (gli altri 6 vengono nominati da Arcelor, gli altri da azionisti e dipendenti).

Il fatturato di ArcelorMittal supera i 60 miliardi di dollari l'anno e frutta utili mediamente superiori ai 4-5 miliardi. La capitalizzazione di mercato è pari a 46 miliardi di dollari. Le azioni ArcelorMittal sono quotate presso 6 borse tra cui Parigi, Amsterdam, New York, Bruxelles, Lussemburgo e Madrid, e presenti in oltre 120 indici.

In Italia, ha già altre sedi per la vendita di prodotti piani e lunghi lavorati a Monza, Marcon, San Giorgio di Nogaro, Rieti, Leinì, Flero, più altre sedi per la produzione come quelli di Piombino (nastri di lamiera zincata e verniciata), Orbassano (travi, laminati mercantili, rotaie, palancole, tubi di grande diametro, vergella, barre, spranghe). Ha sedi operative a Milano e Monza, uffici commerciali ad Avellino, Saronno.


Il gruppo Marcegaglia S.p.A.

Il gruppo Marcegaglia, sebbene abbia avuto particolare risalto sul pubblico per la presenza della ex Ministro Emma Marcegaglia, è un gruppo industriale presente sul mercato dell'acciaio che opera sin dal 1959, quando Steno Marcegalia (padre di Emma), fondo la Marcegaglia S.p.A.

Sebbene oggi la sua attività sia diversificata anche nel settore turistico e immobiliare, l'azienda si è sviluppata molto negli anni '60 e '70 grazie alle attività di Steno Marcegaglia, che ha portato il nome della sua società in tutta Italia. Successivamente, nell''89 avvierà Marcegaglia Deutschland e negli anni '90 le sue sedi arriveranno nel Regno Unito e negli USA.

Nonostante il suo rilievo internazionale, l'azienda rimane di carattere familiare, sia nell'azionariato che nella composizione del consiglio di amministrazione.

Per dover di cronaca, nel 2008 la Marcegaglia Spa ha patteggiato una sanzione di 500 mila euro più 250 mila euro di confisca per una tangente di oltre 1 milione di euro pagata nel 2003 a Lorenzo Marzocchi di EniPower ai fini di un appalto di caldaie da 127 milioni di euro. Antonio Marcegaglia ha patteggiato una condanna a 11 mesi di reclusione.

+Traderonlineitalia