Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Draghi abbassa i tassi. Euro Dollaro verso parità?

Euro contro dollaro, foto di http://publicdomainvectors.org/photos/boxing_bears.png
Mario Draghi spiazza ancora una volta tutti e sebbene si aspettassero notizie riguardanti la proroga del Quantitative Easing, di sicuro non si aspettavano quelle riguardanti un rafforzamento dello stesso e una proroga ben più ampia di quella attesa. La BCE ha infatti annunciato che il nuovo tasso d'interesse di riferimento, il refinancing rate, passerà dallo 0,5% a zero, il tasso sui depositi da -0,30% a -0,40%, la marginal lending facility dal 0,30% allo 0,25%.

I nuovi tassi saranno attivi dal 16 marzo prossimo, quindi in questa settimana si vedrà come reagiranno borse, investitori e banche. Tra queste ultime, quelle tedesche sono ovviamente quelle che hanno preso nel peggior modo l'arrivo di questa novità. 

Quantitative Easing BCE, fino a quando durerà?

Ebbene, il termine del QE della BCE è stato prolungato fino al marzo 2017. A partire dal mese di giugno 2016 la BCE lancerà anche 4 nuove TLTRO (Targeted Long Term Refinancing Operations), ovvero finanziamenti a lungo termine a favore delle banche, della durata di 4 anni ad un tasso che arriverà a -0,40%. 

Euro Dollaro, verso la parità?

Ne abbiamo parlato da mesi e pare che questo evento sia sempre più vicino, sia per la direzione opposta presa dalle politiche economiche delle banche centrali FED e BCE, sia perché all'interno della stessa BCE c'è una corrente che gioca proprio in tale direzione.
Il principale obbiettivo del Quantitative Easing è proprio l'aumento dell'inflazione, fattore che già diminuirebbe la forza dell'euro nei cambi, tra cui spicca l'EUR/USD. Ebbene, se a questo si aggiunge il recente aumento dei tassi d'interesse USA, oltre alla possibilità di un ulteriore aumento nei prossimi mesi, l'ipotesi di parità euro dollaro è molto più che una previsione fondamentale. Anzi, non ci si meraviglierebbe se il cambio euro/dollaro arrivasse a 1:1 entro una settimana. 

Come fare trading su euro dollaro?

Dato l'attuale scenario, tutto gioca a favore degli orsi, ovvero i ribassisti. Da tenere d'occhio quindi i supporti del cambio EUR/USD che potrebbero scendere (scanso grandi eventi) fino a 1,04 - 1,05 già dai prossimi giorni. Per quanto riguarda i mercati azionari, lo scenario è più complesso. Per ora, meglio concentrarsi sul cambio euro contro dollaro.

Qui di seguito mostriamo il grafico in tempo reale dei CFD su EUR/USD offerti dal sistema internazionale di negoziazione +500, che consente di fare trading su euro dollaro con una piattaforma di negoziazione testabile anche in modalità demo gratuita. Essendo CFD, al prezzo reale sono aggiunti 2 pip di spread, come visualizzabile cliccando sul pulsante "visualizza dettagli completi". Per altre informazioni vi rimandiamo alla tabella principale in alto sulla pagina.


+Traderonlineitalia