Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Fusione Unicredit Intesa, vero o falso?

fusione Unicredit Intesa, vero o falso?
Il quotidiano Il Sole 24 Ore ha pubblicato un dossier in cui si parla di una possibile fusione tra Unicredit e Intesa SanPaolo, con addirittura un successivo coinvolgimento del Monte dei Paschi di Siena. Questa operazione rappresenterebbe una vera e propria rivoluzione nel settore bancario, con la chiusura di 2.000 filiali e potenziali 25.000 esuberi. Praticamente, per i dipendenti Unicredit e Intesa sarebbe un vero e proprio terremoto, più che una rivoluzione. Questa scelta ovviamente sarebbe portata dalla scelta di riorganizzare per ottimizzare i costi e più generalmente le voci in entrata e in uscita, oltre ad una integrazione dei servizi offerti.

Intesa e Unicredit smentiscono

Una bomba? Probabilmente. Ma per Unicredit e Intesa si tratta di una bufala, almeno a quanto dicono i portavoce delle due banche. Il report de Il Sole 24 Ore avrebbe per le mani un documento di una banca d'affari che starebbe lavorando sull'ipotesi fusione, anzi, maxi-fusione con uno scambio azionario tra Unicredit e Intesa. Certamente questa operazione creerebbe una super banca competitiva a livello mondiale, ma a quali costi? Pesanti ricadute occupazionali? Sovrapposizioni territoriali? Effetti sul credito alle imprese?

Il Sole 24 ore chiarisce

Sebbene Il Sole 24 Ore abbia portato a conoscenza dell'esistenza di tale dossier, è lo stesso quotidiano ad affermare che si tratta di "fantafinanza". La domanda che ci poniamo noi è: non si sarà trattata di una voce per testare qualche tipo di effetto delle azioni Unicredit sul mercato azionario di oggi? Oppure, più schiettamente, per approfittare subito dei suoi possibili effetti sui movimenti dei titoli? E in tal caso, da parte di chi? Supposizioni o giuste considerazioni? A voi la risposta.





Grazie per l'interesse.