Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Dollaro, Grecia e Russia.

L'economia USA continua ad aspettare dei segnali che definiscano nettamente la sua ripresa, cosa che è già avvenuta nei mesi precedenti ma che ha visto degli incidenti di percorso che non rendono favore a tale obiettivo. La settimana scorsa sono infatti arrivati i dati della produzione industriale, che ha visto un calo dello 0,2% e il manifatturiero a -1,98%. A questi si aggiunge l'inflazione, ancora bassa. Per questo motivo, gli investitori vanno progressivamente convincendosi che i dati del secondo trimestre si chiuderanno con un dato che sarà ben lontano da quelli dell'anno scorso, che furono molto energici e l'anteprima di una ripresa che sarebbe arrivata anche da noi. Lo stato di buona salute duratura degli USA è molto importante per il Forex poiché la FED non aspetta altro per aumentare i tassi d'interesse. Ciò causerebbe un rinforzo ulteriore del dollaro, soprattutto nei confronti di Euro e Yen. Per ora, i cali dell'EUR/USD si devono quindi prevalentemente alla Grecia e alle lotte definite più politicamente “incontri” fra il governo greco, FMI e UE.

Desiderate provare a giocare in Borsa o sugli indici di Borsa gratuitamente? Da questa tabella accedete facilmente alla app/software per praticare dal pc o da dispositivi mobili iOS, Android e Windows Phone. Potete anche scegliere se installare il software/app o usare il webtrader per accedere dal browser senza scaricare. Potrete anche passare al conto reale dallo stesso conto gratuito, nel caso vorrete iniziare a fare trading per fare profitti reali. 

Software /App Strumenti Prova gratuitamente
Scarica Plus500
Azioni, Indici, Forex,
Materie, Opzioni
Apri un conto Demo

Visita il sito di Plus500

Grecia, come va?

Dovremmo essere arrivati alla settimana decisiva. Lo abbiamo sentito dire ogni settimana da diversi mesi, perciò perché illudersi di una risoluzione definitiva? A chi gioverebbe? Beh, ovviamente agli investitori piacciono le certezze, mentre ai trader queste variazioni di prezzo creano ottime condizioni per ottenere profitti dal trading sull'indice greco e sugli indici FTSE Mib e DAX (ben correlati). Volendo fare una super sintesi potremmo definirla in questo modo: alla Grecia viene chiesto di pagare i debiti con soldi che non ha. Una sintesi abbastanza banale ma efficace. Nelle banche greche è un susseguirsi di prelievi e ora in tanti hanno iniziato a comprare auto di lusso per salvaguardare i propri risparmi (per rivendere all'estero?). Il governo greco sta prelevando capitali dalle banche e potrebbe istituire controlli, un po' come si è visto a Cipro. Nella tarda serata di ieri, la Grecia ha proposto un nuovo piano per compiere dei progressi verso un accordo, che include un aumento delle tasse e dell’età pensionabile. Se non si raggiungerà un compromesso entro il 30 giugno, continuerà l’assalto agli sportelli; la scorsa settimana sono stati prelevati 3 miliardi di euro dalle banche greche e potrebbero venire introdotti controlli sui capitali come è successo a Cipro. Tra qualche tempo potremmo ricominciare a parlare di Russia.

Visitaci su Google+