Piattaforma/APP (Gratuita)Strumenti negoziabili (CFD)Vantaggi per l'utenteTipologie di conto disponibili
Scarica Plus500

> Download Gratuito

NOTA:
Quando si opera con denaro reale,
ci si espone ai rischi di mercato.
Scopri come contrastare il rischio.
FOREX
(Tutti i cambi tra cui EUR/USD)

AZIONI
(Oltre 2000 azioni)
(Azioni Ferrari incluse)

MATERIE PRIME
(Tra cui Petrolio, Oro, Gas)

ETF

INDICI
(New York, Milano, Francoforte, Londra, Parigi, Tokyo ecc.)

OPZ. VANILLA SU INDICI/AZIONI



• Iscrizione gratuita
• Demo gratuita con fondi virtuali
•La demo non richiede deposito
• Funzioni grafiche base e avanzate
• Depositi reali a partire da soli 100€
• Rischio limitato a quanto depositato
• Strumenti per la limitazione del rischio
• Spread stretti e 0 commissioni
• Per desktop e mobile
• S.O. Windows, iOS, Android, Linux



Conto di PraticaConto Reale
Il conto di pratica (conto demo) è messo a disposizione del cliente in modo del tutto gratuito. La sua funzione è quella di far testare la piattaforma e consentire all'utente di prendere confidenza con lo strumento prima di fare trading con denaro reale. Ottimo per imparare praticando, così come per migliorare le proprie strategie.Il conto reale consente di fare trading con denaro reale. Prima di passare a questa modalità, consigliamo vivamente di prendere confidenza con lo strumento e maturare esperienza. Per maturare tale esperienza si può praticare con il conto di pratica, che rispecchia le stesse condizioni del conto reale, ma operando con fondi virtuali, senza alcun rischio.
CONTO DI PRATICA ► CONTO REALE ►

Antitrust Google Gazprom

L'Antitrust, l'autorità garante della concorrenza sul mercato, oltre a Google sta per colpire anche Gazprom. Infatti, stando a quanto rivela il Wall Street Journal, la grande società di produzione di gas russa si sarebbe resa colpevole di tre pratiche non precisamente "lecite":

  1. Vietare ad alcuni paesi di ri-esportare il gas acquistato
  2. L'aver obbligato, con vincoli e clausole nei contratti di vendite, a costruire gasdotti
  3. Aver collegato i prezzi del gas a quelli del greggio
 La sua posizione di predominio sul mercato ha fatto sì che la Gazprom potesse fare voce forte nella chiusura delle contrattazioni, ottenendo così condizioni al di fuori della prassi consentita. Gazprom rischia una multa di diversi miliardi di euro.

Nei giorni passati invece a finire sulla scrivania dell'Antitrust c'è stata Google, che rischia  fino a 6 miliardi di multa.

La differenza è che mentre Gazprom ha già annunciato di voler patteggiare, Google ha dichiarato le condizioni e richieste dell'Antitrust "inaccettabili".

Visitaci su Google+