Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Pagare con Twitter, presto anche in Italia?

Molto presto si potrà pagare su Twitter o meglio payer avec Twitter, dato che il servizio sarà disponibile al momento solo per gli utenti francesi. Di oggi la notizia infatti dell'accordo tra la società del cinguettio e la banca francese Bpce, che consentirà di effettuare pagamenti su twitter senza conoscere il numero di conto del destinatario. In pratica, basterà aver comunicato i propri dati sensibili a Twitter, il quale fungerà da garante per la corretta transazione. Quindi, se ad esempio Andrea Tizio vuole inviare denaro a Barbara Caio, Andrea dovrà semplicemente aprire cliccare "invia denaro a", selezionare "Barbara Caio" e proseguire. Insomma, una cosa del genere.

C'è da chiedersi ovviamente che tipo di pagamenti si potranno effettuare, dato che la buona fede ha sempre un limite e i movimenti sospetti di denaro (specie in materia di antiterrorismo) non mancano mai. Sulla questione ci saranno da chiarire diversi aspetti. Per il momento, possiamo dire che la questione riprende quanto anticipato da traderonlineitalia.com diverso tempo fa, a proposito di Facebank, la "banca di Facebook". Infatti, molto presto la stessa cosa si potrebbe ripetere sul messenger di facebook, l'applicazione che al momento divide i suoi utenti tra chi la ritiene una app come le altre e chi la ritiene una ulteriore rottura di scatole.
Plus500
A proposito, a cosa serve la possibilità di disattivare le notifiche se poi ogni volta che apri una app ti chiede di attivare le notifiche in modo ripetitivo e urtante? I misteri della tecnologia.

Ad ogni modo, per quanto riguarda la questione pagamenti su Twitter e Facebook, staremo a vedere le evoluzioni che ci saranno e ve ne renderemo sicuramente conto. Seguici su Google+