Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Azioni Finmeccanica, come reagiscono al conflitto a Gaza

In queste ultime settimane la crisi di Gaza si è evoluta nuovamente in scontri, guerra, battaglia, bombardamenti, ad armi pari, impari, dettagli che vi lasciamo interpretare in modo personale poiché non siamo qui per offrire punti di vista politici o sociali. Stando ai fatti, tuttavia, possiamo essere certi di una cosa. Ancora una volta stanno guadagnando tutti coloro che hanno investito in armi e industria pesante, industria bellica. Israele compra e vende armi, così come Hamas, il gruppo che comanda (più che guidare) il popolo palestinese e su cui tutti con un minimo di capacità critica si chiedono dove abbia preso tutti questi soldi per comprare tutti i missili che sta lanciando su Israele. Ora, queste considerazioni, fatele voi. Qui abbiamo posto le domande "materiali" che la maggior parte dei critici e dei giornalisti si chiede in questi giorni. Solidarietà ai popoli che soffrono, ci mancherebbe altro. 

Una domanda/curiosità che imperversa in questi giorni, è anche questa: come stanno reagendo le azioni Finmeccanica? Come stanno reagendo le società internazionali legate alla produzione di armi? Sia chiaro, qui non vogliamo mettere in collegamento stretto le cose, ma rispondiamo ad una curiosità popolare. Perciò, presi anche noi dalla stessa curiosità, vediamo come stanno andando le quotazioni di Finmeccanica nell'ultimo periodo e quali eventuali benefici stia traendo dal conflitto. 

Le azioni Finmeccanica reagiscono per Gaza

Ecco, il grafico è poco equivocabile e concede spazio a diverse interpretazioni, tuttavia, proprio dai giorni dei primi "battibecchi" più accesi, il trend delle azioni Finmeccanica hanno seguito un trend abbastanza costante, di rialzo, passando da 5,50 a più di 7 euro per azione. Non poco, assolutamente non poco.




Visitaci su Google+