Le opzioni binarie IQ Option hanno Cannavaro come nuovo testimonial

Renzi e la Crimea

In questi giorni i principali fattori ad incidere sui piatti della bilancia sono Renzi e la Crimea. Il primo rappresenta il principale market-mover della borsa azionaria italiana e interessa soprattutto il mercato interno. La Crimea, invece, si aggiunge ai fattori internazionali, alla situazione macroeconomica americana e agli "intoppi" del mercato cinese. Dopo il referendum sull'indipendenza, stravinto da Putin ma dichiarato illegale da UE e USA, la Crimea torna di fatto russa, ma ora tutto sta nel capire se vi saranno delle ripercussioni violente, tra militari di Crimea e Russi (come avvenuto, a quanto pare, nelle ultimissime ore) oltre che delle sanzioni economiche da parte di UE e USA. Per quanto riguarda le sanzioni economiche, queste sono già arrivate anche se in piccole dosi, ma si aspetta ancora la "mano" degli Stati Uniti. Un altro fattore è quello del G8, ora convocato sotto forma di G7 avendo escluso Putin dal gruppo. Dove porterà questa situazione? Siamo davvero tornati all'epoca della guerra fredda? Ci può essere un'economia che escluda la Russia dalle decisioni più importanti? Ricordiamo che la Russia è uno dei fornitori più importanti di gas e detiene posizioni di privilegio per i rapporti diplomatici con alcuni paesi critici, Iran incluso.Per non contare l'importanza commerciale per export della Russia per l'Italia. Nell'opinione pubblica ci si chiede come mai si stia dando così tanta importanza alla questione della Crimea, quando la stessa zona è stata devastata da una guerra civile durata settimane ma per la quale ben poco hanno fatto le autorità che ora condannano l'operato di Putin.

Da un punto di vista strettamente finanziario, i prossimi giorni saranno certamente determinanti e potremo vedere i riflessi dei vari avvenimenti soprattutto negli indici e nei titoli bancari. Consigliamo perciò di operare con opzioni binarie, finché la situazione russa non sarà ristabilita. Nel caso in cui alcuni titoli o materie  prime risentano particolarmente di questa situazione e subiscano un forte ribasso, consigliamo di cogliere al volo determinate occasioni. 
Visitaci su Google+