Piattaforma/APP (Gratuita)Strumenti negoziabili (CFD)Vantaggi per l'utenteTipologie di conto disponibili
Scarica Plus500

> Download Gratuito

NOTA:
Quando si opera con denaro reale,
ci si espone ai rischi di mercato.
Scopri come contrastare il rischio.
FOREX
(Tutti i cambi tra cui EUR/USD)

AZIONI
(Oltre 2000 azioni)
(Azioni Ferrari incluse)

MATERIE PRIME
(Tra cui Petrolio, Oro, Gas)

ETF

INDICI
(New York, Milano, Francoforte, Londra, Parigi, Tokyo ecc.)

OPZ. VANILLA SU INDICI/AZIONI



• Iscrizione gratuita
• Demo gratuita con fondi virtuali
•La demo non richiede deposito
• Funzioni grafiche base e avanzate
• Depositi reali a partire da soli 100€
• Rischio limitato a quanto depositato
• Strumenti per la limitazione del rischio
• Spread stretti e 0 commissioni
• Per desktop e mobile
• S.O. Windows, iOS, Android, Linux



Conto di PraticaConto Reale
Il conto di pratica (conto demo) è messo a disposizione del cliente in modo del tutto gratuito. La sua funzione è quella di far testare la piattaforma e consentire all'utente di prendere confidenza con lo strumento prima di fare trading con denaro reale. Ottimo per imparare praticando, così come per migliorare le proprie strategie.Il conto reale consente di fare trading con denaro reale. Prima di passare a questa modalità, consigliamo vivamente di prendere confidenza con lo strumento e maturare esperienza. Per maturare tale esperienza si può praticare con il conto di pratica, che rispecchia le stesse condizioni del conto reale, ma operando con fondi virtuali, senza alcun rischio.
CONTO DI PRATICA ► CONTO REALE ►

Aumento Iva Slitta a Gennaio

Oggi la notizia che l'aumento dell'IVA slitterà dal primo ottobre al primo di gennaio, anche se il governo ha promesso di cercare nuove soluzioni per congelarlo per tutto il 2014. Il governo, alle prese con dei battibecchi pesanti tra PD e PDL, dovrà riuscire a trovare dei fondi al fine di evitare questa ulteriore batosta al consumo, che di sicuro farà male anche alle azioni e di conseguenza spaventerà gli investitori. Chi desidera comprare azioni o giocare in borsa infatti dovrà tenere in particolare considerazione tale avvenimento, magari spostando parte del proprio budget su mercati esteri, come quello tedesco e quello americano. I nodi al pettine giungeranno sicuramente verso novembre-dicembre, periodo che ormai è diventato tradizionalmente "di crisi" e di cambiamento. Napolitano ha avuto la fiducia degli attuali membri del governo, ma pare che le questioni nazionali passino sempre più in secondo piano.  In serata, la bozza per lo slittamento dell'aumento dell'IVA dovrebbe essere varata dal CDM.

Aggiornamento 1 ottobre: il presente articolo è stato redatto prima dello strappo del PDL e le dimissioni dei ministri. Prima di allora, un accordo sembrava praticamente fatto. Il governo ha ritenuto non possibile rinviare tale decisione, quindi l'IVA è passata oggi al 22%.